Privacy Policy
Home / Bambini Travel Utilities / Passaporto per i minori

Passaporto per i minori

Passaporto per minori

Cosa serve, dove fare e come per il passaporto per i minori.

Il minore per espatriare necessita di un documento personale individuale, dunque non è più valida l’iscrizione sul passaporto dei genitori. Occorre premunirsi un passaporto, o una carta di identità o un lasciapassare solo per lui.

Dunque se avete i vostri figli iscritti sul vostro passaporto, sappiate che tale modalità non è più valida, dal 2012 occorre procurarsi un documento personale individuale del minore.
Il passaporto è un documento di identità che consente al minore di girare in qualsiasi Paese.

Il passaporto non è indispensabile per tutte le tratte. In molti Paesi è sufficiente la Carta di Identità.

Controllate su internet i paesi dove è possibile viaggiare solo con la carta.

Come fare il passaporto per minori

Per fare il passaporto del bambino è indispensabile che siano presenti contestualmente:

  • il bambino
  • la mamma
  • il papà

Se il un genitore non è presente: 

Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi per la dichiarazione, il richiedente può allegare una fotocopia del documento del coniuge firmato in originale con una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio firmata in originale. Questa procedura è estesa ai cittadini comunitari.
Il genitore extracomunitario che si trova in Italia ma in una città diversa da quella dove sarà rilasciato il passaporto del minore potrà recarsi nel commissariato a lui più vicino per rilasciare l’assenso davanti ad un pubblico ufficiale.

Se uno dei due genitori è extracomunitario e non è presente in Italia, quindi non può recarsi presso una questura per l’assenso, allora si deve recare presso l’Ambasciata italiana nel Paese estero dove si trova e firmare l’assenso che in questo modo è legalizzato e spedito poi in Italia dall’Ufficio diplomatico.

Per il resto il passaporto per minori richiede gli stessi adempimenti di quello per adulti, cambia solo il modulo da compilare.

Cosa occorre

  • Per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l’assenso di entrambi i genitori(coniugati,conviventi, separati, divorziati o genitori naturali). Questi devono firmare l’assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell’assenso si deve essere in possesso del nulla osta del giudice tutelare.
  • il minore deve essere cittadino italiano,
    Se uno dei due genitori è extracomunitario e non è presente in Italia, quindi non può recarsi presso una questura per l’assenso, allora si deve recare presso l’Ambasciata italiana nel Paese estero dove si trova e firmare l’assenso che in questo modo è legalizzato e spedito poi in Italia dall’Ufficio diplomatico.
  • un documento di riconoscimento valido del bambino e una fotocopia
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti del bambino su sfondo neutro (chi indossa occhiali da vista deve rimuoverli per la foto)
  • 1 contrassegno telematico di € 73,50 per passaporto (una marca da bollo in poche parole).
    Dal 24 giugno 2014 è abolita la tassa annualedel passaporto ordinario da € 40,29.Pertanto tutti i passaporti, anche quelli già emessi, saranno validi fino alla data di scadenza riportata all’interno del documento per tutti i viaggi, inclusi quelli extra UE, senza che sia più necessario pagare la tassa annuale da € 40,29.
  • La ricevuta di pagamento di € 42.50 da fare in posta.
  • Per il rilascio di nuovo passaporto, a causa di deterioramento o scadenza di validità , con la documentazione deve essere consegnato il vecchio passaporto.

Dove richiederlo

Per ottenere il passaporto ci si può rivolgere a:

– ufficio passaporti della questura

– comune di residenza

– posta

Per i minori di 12 anni non è prevista l’acquisizione delle impronte digitali, per questo motivo è possibile fare il passaporto in luoghi diversi dalla questura. Per i maggiori di 12 anni invece, occorrerà comunque recarsi in questura per il rilascio delle impronte digitali. Quindi solo nel caso di rinnovo conviene utilizzare le poste o il comune, perché comunque bisognerà andare in questura per lasciare le impronte.

Il consiglio è di recarsi direttamente ad una questura se volete velocizzare i tempi. Se potete evitate i periodi di giugno luglio agosto causa l’alta quantità di richieste.

Potete recarvi in qualsiasi questura, indipendentemente da dove risiedete, recandosi ad una questura diversa da quella di residenza i tempi possono allungarsi.

Il passaporto con consegna a domicilio

Dal 27 ottobre 2014 esiste il servizio Passaporti a domicilio dove al cittadino che ne fa richiesta, grazie ad una convenzione con Poste Italiane, il documento emesso verrà recapitato a domicilio con un costo di € 8,20 da pagare in contrassegno al momento della consegna, ovvero direttamente all’incaricato di Poste Italiane.

Tempi di rilascio

Dovete considerare almeno un mese per il rilascio dei passaporti, anche se a volte recandosi alla questura del luogo di residenza bastano pochi giorni. In alcune città grandi, nel caso di urgenze, è possibile recarsi presso le questure centrali per ottenere un passaporto in via d’urgenza nel giro di pochi giorni, a volte anche in giornata, in genere per attestare l’urgenza è richiesto di portare con sè il biglietto aereo.

Validità

  • Minore da 0 a 3 anni: validità triennale
  • Minore dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

Passaporto per genitori attenzione!

Il genitore di un figlio minore, alla richiesta di rilascio del proprio passaporto, deve allegare un modulo in cui il richiedente dichiara il numero di figli e le generalità dell’altro genitore e l’atto di assenso dell’altro genitore. Tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori.

Queste indicazioni sono sempre valide a prescindere dallo stato civile del richiedente che ha figli minori. Quindi sono valide sia per genitori sposati, divorziati, separati, conviventi o altro.

Se i minori viaggiano da soli

I minori di 14 anni non possono viaggiare all’estero se non sono accompagnati. Se ad accompagnarli non sono i genitori, allora occorre un documento da affiancare al passaporto: la dichiarazione di accompagno vidimata dalla questura.

passaporto per i minori
passaporto per i minori

Check Also

Cosa vedere a Londra | 50% sconto come fare

Cosa vedere a Londra | Come risparmiare Quando pensi alla metropoli londinese, sei abbastanza sicuro …

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti