Privacy Policy Matera | Sassi di Matera Cosa vedere e fare in un giorno
Home / Viaggi in Italia con bambini / Basilicata / Matera | Sassi di Matera Cosa vedere e fare in un giorno

Matera | Sassi di Matera Cosa vedere e fare in un giorno

Matera capitale della cultura

Matera 2019. Una delle capitali europee della cultura assieme a Plovdiv, la bellissima Matera ha molto da offrire a tutti coloro che amano conoscere a fondo la bella Italia. Dopo avre visitato Torino, Roma, Venezia e tante altre città italiane è giunto il momento di Matera 2019, la capitale della culturaMatera è la scelta perfetta.  Dopo averci trascorso un’intera giornata, vi possiamo assicurare che siamo di fronte ad una vera e propria gemma: un piccolo tesoro. Se ancora non l’avete visitata, annotatela nel vostro Block Notes. 

matera
Un giotno a Matera

Matera dove si trova

Per chi non lo sapesse, siamo in Basilicata, da molti rinominata come la Gerusalemme d’Italia. Matera è una delle due città che condividono il titolo di Capitale europea della cultura nel 2019. Risalente al 7000 a.C., Matera è considerata uno dei più antichi insediamenti umani al mondo. Vista la sua bellezza, non ci vuole molto per apprezzarla: due giorni sarebbero il migliore compromesso, noi a causa della ristrettezza dei tempi siamo stati in grado solo di starci per una giornata. 

matera dove si trova
Matera

Matera Italy

Come ci si può immaginare vista la lunga storia, Matera non ha vissuto sempre nei fasti e nel benessere. La città è caduta  in disgrazia durante gli anni ’50: non a caso fu chiamata da qualcuno come la “vergogna dell’Italia”. Tutto ciò fu dovuto alle cattive condizioni sanitarie, l’estrema povertà e un focolaio di malaria che aveva colpito la popolazione locale.

“Dentro quei buchi neri dalle pareti di terra vedevo i letti, le misere suppellettili, i cenci stesi. Sul pavimento erano sdraiati i cani, le pecore, le capre, i maiali. Ogni famiglia ha in genere una sola di quelle grotte per abitazione e ci dormono tutti insieme, uomini, donne, bambini, bestie. Di bambini ce n’era un’infinità. nudi o coperti di stracci. Ho visto dei bambini seduti sull’uscio delle case, nella sporcizia, al sole che scottava, con gli occhi semichiusi e le palpebre rosse e gonfie. Era il tracoma. Sapevo che ce n’era quaggiù: ma vederlo così nel sudiciume e nella miseria è un’altra cosa. E le mosche si posavano sugli occhi e quelli pareva che non le sentissero coi visini grinzosi come dei vecchi e scheletrici per la fame: i capelli pieni di pidocchi e di croste. Le donne magre con dei lattanti denutriti e sporchi attaccati a dei seni vizzi, sembrava di essere in mezzo ad una città colpita dalla peste.”

(Carlo Levi, Cristo si è fermato ad Eboli)

Matera Capitale della Cultura

Ci furono vari interventi durante quel tempo per ridare luce alla città di Matera. Da Olivetti a De Gasperi vennero in Basilicata per toccare con mano, cercando di capire quale fosse la situazione. Vennero elaborati dei grandi piani di riqualifica del territorio. Agli abitanti venne imposto di andare via dal paese: i sassi vennero praticamente svuotati, si trasformò in una vera e propria città fantasma. L’arrivo delle nuove case, e l’arrivo delle prime case cinematografiche con i primi film fecero da volano per la zona: dalla Lupa di Alberto Lattuada nel 1952 sino a giungere all’ultimo James Bond. Molti la paragonano alla città di Gerusalemme, tanto che la sua somiglianza estetica fu spunto per Mel Gibson con il suo film “Passione di Cristo“.

La grande spinta avuta ha portato tantissimi benefici, che hanno portato un processo precoce di risanamento e riqualificazione della parte vecchia di Matera è stata data dall’UNESCO quando le è stato riconosciuto il titolo di Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Sembra quasi inconcepibile pensare alle condizioni di 70 anni fa, oggi il viaggiatore incontra un’aria romantica e rustica, meravigliose abitazioni rupestri e panorami mozzafiato.

Matera come arrivare

Data la sua posizione nella regione Basilicata, è improbabile che si passi di qua per caso. Nonostante i numerosi sforzi profusi dalle varie comunità compresa quella della città di Matera, raggiungere la città non è così agevole. Andiamo con ordine:

Aereo

L’aeroporto più vicino si trova a Bari, in Puglia, da lì è possibile raggiungere la città materana con un servizio navetta in autobus. Oltre alla compagnia di bandiera nazionale, Ryanair ed Easy jet sono le compagnie che volano nella città pugliese e vi potranno permettere di raggiungere la città lucana.

Treno

Esistono servizi ferroviari da Bari anche se sono per la maggior parte dei treni regionali. Arrivare qui può essere impegnativo e può richiedere diverso tempo specie se si deve fare anche un paio di soste prima di giungere nella città materana. Valutate una visita ad Hoc, se venite da Bari, si presuppone che stiate facendo una toccata e fuga dalla città barese.

Auto

Probabilmente la scelta migliore, quella del noleggio auto. Il nolo non ha costi eccessivamente esosi specie se solo per un giorno di “affitto”. Noi abbiamo adottato questa scelta e siamo stati assolutamente ripagati.

Matera Hotel

Non abbiamo avuto il piacere di dormire in hotel a Matera, Consultando una delle tante brochure messe a disposizione presso l’ufficio del Turismo, abbiamo visto che le strutture a disposizione dei viaggiatori sono tantissime dalle più economiche sino alle gran lusso. Nell’ipotesi che scegliate la formula weekend, prenotate con anticipo per non rischiare di trovare il tutto esaurito.

Matera cosa vedere

Matera è il classico posto dove ci puoi trascorrere qualche ora oppure viverla lentamente assaporando i ritmi del tempo che scorre. Probabilmente l’avere lo status di capitale europea della cultura per il 2019 ha trasformato questa destinazione come una delle mete più popolari dell’anno. I famosi “Sassi di Matera” diventeranno un dolce leit motiv lungo le strette vie della piccola città. Passeggiare per Matera vi mostrerà diverse facce della città all’interno dell’arco della stessa giornata. Gli edifici ombrosi si trasformeranno di un bianco incontaminato e poi di un caldo bagliore giallo. La cosa bella è proprio quella di prendersi il proprio tempo e goderselo da ogni angolazione. Se siete stanchi valutate anche l’ipotesi di prendere un tuk-tuk, darete un pochino di sollievo alle vostre stanche membra.

Matera Sassi

I sassi di Matera si suddividono in tre diverse aree:

  • Sasso Barisano
  • Sassi Caveoso
  • la Civita

Il Sasso Barisano è il quartiere più grande, dove è possibile trovare la maggior parte dei negozi, hotel e ristoranti. I Sassi Caveoso come facilmente intuibile dal nome sono tutte grotte scavate nella roccia. Entrambe le aree meritano una visita e offrono diverse prospettive sulla città; mentre dalla Civita ci si gode la vista della città, dall’imperante Duomo che domina dall’alto. Il modo migliore per ammirare “i sassi” è quello di camminare, anche se vi accorgerete abbastanza velocemente che visitare Matera è abbastanza semplice, si può esplorare da soli, usando una delle tante guide che si trovano all’ufficio del Turismo, se venite durante il periodo estivo non sottovalutate il grande caldo, può essere molto salubre una bella pausa all’ombra con un gelato.

Casa Grotta nei Sassi

E’ il 1957 l’ultimo anno in qui fu abitata e anno dell’esproprio come si vede dall’atto. L’ingresso costa 3 euro e si vede questa casa arredata, con la cucina, il letto, il posto per il cavallo o l’asino e in fondo un grande buco per conservare il letame, tutto sotto lo stesso tetto!

Matera Ristoranti

Arriva anche il momento di mettersi a tavola. Inutile dilungarsi sulle tante specialità ottime. Un must, mentre qui è la famosa “salsiccia di Matera”. Questa salsiccia è ricca di abbondanti parti del maiale mescolati con sale, pepe, finocchio, ma il vero pezzo forte è quel pizzico di peperoncino. È saporito ed è sicuramente diverso da molte di quelle che troverai in altre parti d’Italia.

A tavola

Matera Basilicata

Hai mangiato. Hai camminato per la città. Ma ora devi ammirare la città da lontano. Dall’altra parte della gola, godrai di un punto invidiabile. Non è ben segnalato, ma cerca Belvedere di Murgia Timone… Google Maps sarà felice di portarti a destinazione !

Con momondo ci siamo tuffati in questa fantastica avventura. Se vi è piaciuta potete provare a cercare la combinazione migliore per voi.

TROVA L’OFFERTA VOLO
CERCA LA CAMERA IN HOTEL
NOLEGGIO AUTOVETTURA

#owtravelers #admomondo

Check Also

plovdiv

Plovdiv Bulgaria – Capitale della Cultura 2019

Plovdiv | Cosa vedere a Plovdiv La visita della città di Matera, altra capitale europea, …

2 comments

  1. Bellissimi posti… ci devo andare assolutamente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial
Vai alla barra degli strumenti