venezia ticket

Ticket Venezia. In quali giorni e quanto costerà

Servirà un biglietto di ingresso per visitare Venezia

Ticket Venezia

Ticket Venezia. Avete capito bene per entrare nella città lagunare si dovrà pagare un biglietto. La Serenissima, luogo affascinante e iconico, famoso in tutto il mondo sta per adottare una nuova politica di accesso alla città. Il numero chiuso discusso a lungo in passato ora sembra diventato qualcosa di concreto. Sembra che tutto avrà inizio nei giorni che vanno dalla festività pasquali al 25 aprile 2024.

Venezia Ticket

Venezia Ticket

Quanto costerà entrare a Venezia dal 2024?

Al momento sono ancora in corso discussioni, l’idea iniziale sarà quella di chiedere durante la fase di sperimentazione un contributo pari a 5 Euro, mentre a regime l’importo varierà a seconda dei giorni tra i 3 e i 10 Euro a persona.

Come pagare il ticket per entrare a Venezia?

Potrà essere pagata in anticipo, attraverso una prenotazione online on carte di credito, PayPal ma anche bonifico.

Come avete capito, l’importo potrà essere anche sul posto varierà a seconda del giorno di ingresso, con un sistema già adottati da altre parti, ossia dei bollini che avranno il compito di indicare la previsione delle giornate più affollate. Le tariffe sono da 3 o 8 o 10 euro, a seconda dei bollini (verde, rosso o nero) con cui viene contrassegnata la giornata di visita a Venezia, in base all’affollamento

Le giornate con il bollino nero saranno quelle più care e il biglietto potrà arrivare a costare 10 Euro. Facilmente immaginabile giornate di questo tipo saranno week end, giorni di eventi speciali, ricorrenze, ecc… Saranno consentiti 40 mila ingressi, numero massimo tollerato quotidiano.

Saranno previsti sconti per tutte le persone che resteranno più giorni in laguna, stesso trattamento per chi prenota con largo anticipo.

Ticket Venezia

Chi non deve pagare per entrare a Venezia?

Conferme ufficiali ancora non ne abbiamo ma dalle prime indicazioni sembra che residenti e i pendolari non dovranno pagare alcun contributo per entrare nella città dove vivono e lavorano. Stesso trattamento lo dovrebbero avere gli studenti, chi partecipa a competizioni sportive, forze dell’ordine in servizio, i minori di 14 anni e i parenti fino al terzo grado dei residenti a Venezia. Inoltre, sono escluse anche le persone che pernottano a Venezia, in quanto pagano già la tassa di soggiorno compresa nella tariffa della struttura ricettiva.

Come sarà gestito il sistema?

Un primo controllo verrà fatto sulle celle telefoniche dei turisti; in realtà il sistema centrale verrà gestito tramite la Control room dal Comune di Venezia, realtà già attiva con successo sull’isola del Tronchetto. Ponti, calli e canali monitorati quotidianamente restituiscono immagini di oltre 360 telecamere e oltre 40 contatori di persone

Quali sanzioni pagheranno chi verrà trovato sprovvisto di biglietto?

Tutte le persone che verranno trovate sprovviste del biglietto di ingresso andranno incontro a multe salate con un importo che andrà dai 50 Euro in su. Lo scopo di questa iniziativa è quella di mettere un deterrente all’afflusso indiscriminato ai turisti che vengono nel capoluogo veneto durante la stagione.

venezia ticlket

Ticket Venezia

Le nostre conclusioni

Avere le chiavi del cancello della Serenissima sarà un privilegio per pochi eletti. Il pensiero di avere dei tornelli all’ingresso della città ricorda molto l’accesso allo stadio per una partita oppure per un concerto. Acquistare un biglietto di ingresso per entrare in città sembra un controsenso, speriamo almeno che questa tassazione (giusto chiamarla con il suo nome) porti benefici alla città di Venezia.

Voi cosa ne pensate?

Check Also

fontane danzanti Dubai

Fontane danzanti Dubai: biglietti, prezzi e orari della fontana

I giochi di acqua e fuoco delle fontane danzanti di Dubai Fontane danzanti Dubai: immagine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.