Casa di Anna Frank Amsterdam biglietti, orari e informazioni

Visita alla casa di Anna Frank ad Amsterdam. Un giorno al museo che ti catapulta nella disperazione degli anni della Seconda Guerra Mondiale.

Casa di Anna Frank. “Spero di poterti affidare tutto ciò che non ho potuto condividere con nessuno, e spero che mi sarai di grande sostegno.” Queste sono le prime parole che Anna Frank scrive nel diario che ha ricevuto il giorno del suo tredicesimo compleanno. compleanno Tre settimane dopo, la famiglia Frank si è nascosta. Da allora, la storia di Anna ha commosso persone in tutto il mondo che vogliono saperne di più sulla sua vita.

Benvenuti nel cuore di Amsterdam, dove la storia prende vita nel Museo di Anna Frank, un luogo che risuona con il coraggio e la resilienza di una giovane ragazza che ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo.

La casa Anna Frank è molto più di una semplice tappa turistica; è un viaggio emotivo attraverso il passato, che porta i visitatori nel nascondiglio segreto dove Anna e la sua famiglia si rifugiarono durante l’occupazione nazista nei Paesi Bassi.

Posto da visitare assolutamente quando si è ad Amsterdam, storia che forse tutti noi conosciamo dai libri di storia, dal vivo ancora di piu lascia il segno.

Casa di Anna Frank Amsterdam

La storia

Il 6 luglio 1942 la famiglia Frank si nascose nell’edificio al numero 263 di Prinsengracht. L’edificio ospitava l’attività di Otto Frank. Successivamente si unirono alla famiglia Van Pels e Fritz Pfeffer. L’edificio era composto da due parti: la casa principale e la dependance. Le otto persone si sono nascoste agli ultimi piani della dépendance.

Quando Otto Frank fu l’unico a ritornare da Auschwitz nel giugno del 1945, la dependance era vuota e spoglia. Nel 1960 la Casa di Anne Frank aprì le sue porte come museo, ma su richiesta di Otto la dependance rimase vuota.

Una volta dentro, ti immergi nel mondo di Anna Frank attraverso una serie di esposizioni coinvolgenti. Fotografie, documenti e oggetti personali raccontano la storia della sua vita, dalla sua infanzia felice fino all’orrore dell’Olocausto. È un viaggio intenso, che ti fa sentire come se stessi camminando al fianco di Anna mentre scriveva nel suo diario.

Uno dei momenti più toccanti della visita è l’esplorazione del rifugio segreto stesso. Attraverso porte strette e scale ripide, ti trovi nel luogo stesso dove Anna e la sua famiglia condividevano spazi ristretti, costantemente in pericolo di essere scoperti. È un’esperienza che ti lascia senza fiato, un potente promemoria della resilienza umana di fronte all’oppressione.

casa di anna frank

Qui potete vedere il diario originale a quadretti rossi che Anne Frank ricevette il 12 giugno 1942 per il suo 13° compleanno. Alcune settimane dopo la famiglia Frank dovette nascondersi. Una volta nell’Alloggio segreto, non passò molto tempo prima che Anne riempisse il suo diario e continuasse a scrivere sui quaderni.

Nel marzo del 1944, Anne venne a sapere che il governo avrebbe raccolto i diari dopo la guerra e decise di riscrivere il suo intero diario. Sognava di diventare una famosa scrittrice e giornalista. La versione riscritta è composta da 215 fogli sciolti, alcuni dei quali sono esposti tutt’oggi nel museo.

Gli altri due quaderni in mostra sono il “Libro delle citazioni preferite”, in cui Anne ha copiato le citazioni che le piacevano, e il “Libro dei racconti” con i racconti che aveva inventato.

Ma il Museo di Anna Frank non è solo un luogo di tristezza e dolore; è anche un simbolo di speranza e di lotta per la libertà. Attraverso le storie e le testimonianze dei sopravvissuti e dei parenti di Anna, viene celebrata la forza dello spirito umano e l’importanza di non dimenticare mai le lezioni del passato.

Casa Anna Frank Amsterdam Biglietti

Costo ingresso alla casa di Anna Frank

Adulti: €16.00
Ridotti (10-17 anni): €7.00
Bambini (0-9 anni) €1.00

Biglietti con introduzione in lingua inglese di 30 minuti

Adulti: €23.00
Ridotti (10-17 anni): €14.00
Bambini (0-9 anni) €8.00

Visita alla Huis Anne Frank Museum Amsterdam

Età Minima consigliata

L’età minima che viene suggerita per la visita è 10 anni, ma spetta ai genitori giudicare se il loro bambino è pronto per un argomento così serio. Nel museo riceverete informazioni non solo su Anna Frank, ma anche su tutti altri clandestini che a lungo hanno vissuto nell’alloggio segreto, sugli aiutanti, su quelle figure che hanno contribuito in qualche modo ad aiutare la famiglia Frank, nonché tante informazioni generali sulla seconda guerra mondiale e sulla persecuzione degli ebrei.

Casa Anna Frank: giorni e orari di apertura

La casa di Anna Frank è aperta tutti i giorni dalle 09:00 alle 22:00. In alcuni giorni e periodi dell’anno, in occasione di festività o eventi in città, l’orario di apertura e chiusura subisce delle variazioni: il 25 e 31 dicembre è aperta al pubblico dalle 09:00 – 17:00. Il 5 ottobre: chiuso.

Anna Frank Casa

Fotografie Museo

Per proteggere la storia di Anna Frank e gli oggetti originali contenuti nel museo, non è consentito fotografare all’interno del museo. Le foto presenti all’interno di questo articolo ci sono state gentilmente concesse dalla direzione museale a scopo informativo.

Casa Anna Frank

Conclusioni

Al termine della visita, emergi con una profonda consapevolezza della tragedia dell’Olocausto e con un impegno a combattere l’odio e l’intolleranza in tutte le sue forme. Il Museo di Anna Frank è un luogo sacro, un monumento alla memoria che continuerà a ispirare e educare le generazioni future. Perché, come scriveva Anna stessa nel suo diario: “Nonostante tutto, credo ancora che la gente sia veramente buona”.

Check Also

Zotter Schokolade

Zotter Schokolade. Fabbrica del cioccolato di qualità

La Maestria del Cioccolato Artigianale: Esplorando l’Innovazione e la Sostenibilità di Zotter Schokolade (Agg. 2024) …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.