Privacy Policy
Home / Londra e dintorni / Taxi Londra| Black Cab | Cosa sapere

Taxi Londra| Black Cab | Cosa sapere

Taxi Londra | I segreti del “The Knowledge”

Eravamo seduti su uno dei tanti scalini nei pressi di Trafalgar Square con in mano una bibita fresca che ci potesse dissetare dopo aver percorso una quantità infinita di miglia a piedi, quando ci siamo incuriositi nel vedere un ragazzo con il casco in testa, con una telecamera ultimo modello montata sul manubrio del suo ciclomotore, sembrava fosse alla ricerca di qualcosa. Con il motorino ripeteva pedissequamente sempre lo stesso itinerario, a velocità molto ridotta, come se lo dovesse memorizzare. Ci siamo guardati un attimo in faccia, ma il nostro interrogativo non si era di certo dissipato così rapidamente. Più che altro non si capiva il senso di andare in giro con una piccola telecamera, bensì avevamo l’impressione che fosse alla ricerca di qualcosa. Spesso ci si affida al binomio perfetto Taxi Londra quando siamo in difficoltà nella città inglese, ma mai avremmo pensato che uno scooter fosse un elemento diretto nel conseguimento del titolo per guidare un cab inglese.

Ma cosa c’entra uno scooter con l’esame da Taxista a Londra ? Lì per lì abbiamo pensato che fosse uno dei tanti ragazzi motorizzati assunti da queste catene di consegna di cibo a domicilio, ma la go-pro ci aveva fatto desistere abbastanza rapidamente da quel pensiero In aggiunta teneva con se, una specie di mappa dove si appuntava qualcosa con una penna oramai consumata dal tempo.

Non ci siamo offerti nell’aiutarlo anche perchè le nostre conoscenze sono veramente limitate, solo che non potevano rimanere incuriositi dal suo atteggiamento. Indagando un po’ abbiamo scoperto che stava studiando per il Knowledge. Prima di spiegare cosa sia il knowledge, facciamo qualche passo indietro…

Taxi London | Qualche cenno storico

Scartabellando abbiamo scoperto che le prime licenze di taxi a Londra risalgono al 1662. Deriva dalla lingua francese la parola cab, il suo significato è proprio quello di “salta come una capra”, in quanto proprio la sua leggerezza li portavano a salterellare lungo le strade. A cavallo del 1900, fu introdotto prima il Bersey, di fatto una carrozza elettrica senza cavalli, e poi qualche anno dopo dal primo taxi con il motore a scoppio per l’esattezza nel 1903 che portarono lentamente al disarmo delle carrozze trainato a cavallo che furono definitivamente accantonate nel 1947.

Bersey
Nel 1891 Wilhelm Bruhn inventò il tassimetro da cui prende appunto il nome taxi .La parola deriva dal francese taxe (prezzo) e dal greco metron ( misura). All’epoca tale invenzione non fu molto apprezzata dagli autisti, leggenda narra, ma forse leggenda non è che Bruhn fu lanciato nel Tamigi, anche se la sua invenzione è ancora in uso oggi.

Taxi London Knowledge

Si chiama The Knowledge (la conoscenza) il famoso test che incute terrore a tutti quelli che si avventurano nella richiesta di candidarsi come taxista. Difatti per poter guidare uno dei taxi neri di Londra bisogna superare un esame che generalmente richiede almeno due o tre anni di profondo studio secondo le più recenti statistiche. Il candidato senza gravi precedenti penali, deve avere compiuto il 21esimo anno di età, ed essere in buone condizioni di salute. Oltre a quanto citato non deve essere soggetto a epilessia, avere precedenti di alcolismo, soffrire di diabete ed avere problemi cardiaci.

Fu proprio la regina Vittoria ad introdurlo molto tempo fa, con precisione dal 1865, da allora è una condizione imprescindibile per accedere a questa professione. La difficoltà del suo superamento sta infatti nella necessità del candidato di ricordare i nomi di strade, vie, incroci, vicoli di una città enorme come quella di Londra. Si parla di numeri davvero impressionati, visto che abbiamo a che fare con oltre 25000 strade, più di 350 percorsi ed uno numero enorme di punti di interesse che qualcuno ha quantificato in oltre 20000, che possono essere monumenti ma anche famosi luoghi pubblici.

londra taxi
londra taxi

Non è un caso e nel nostro piccolo esempio ne abbiamo avuta la dimostrazione che per fissare al meglio nella mente i nomi di vie, strade ci voglia un lungo periodo di apprendistato percorrendo la città in lungo ed in largo a piedi andando a memorizzare tutto quello che il black cab può raggiungere nella città di Londra.

Oggi, sembra quasi anacronistico pensare che si debba conoscere Londra a memoria, anche se recenti studi hanno dimostrato che i guidatori dei taxi di Londra hanno sviluppato maggiormente la zona dell’ippocampo.

Questa regione svolge un ruolo importante nella formazione delle memorie esplicite, nella trasformazione della memoria a breve termine in memoria a lungo termine e nella navigazione spaziale. [Wikipedia]

Sinceramente, oggi grazie a Google maps con le recenti applicazioni o altre app, non dovrebbe esserci più la necessità di un esame così difficile e complicato ma sapete come sono i londinesi, fedeli e legatissimi delle proprie tradizioni, e in questo caso che si possa fermare un black cab, dire la destinazione e lui immediatamente essere in grado di condurvi attraverso la intricata rete di strade nel modo più celere possibile. Difatti proprio di recente la polemica contro Uber è stata fortissima, proprio perchè alla concorrenza è consentito l’uso di App che hanno snellito i tempi di formazione facendo lievitare rapidamente la concorrenza.

Minicab London

Non esistono solo i black cab, esistono anche i minicab , taxi privati, che però possono montare a bordo soltanto passeggeri che hanno fissato precedentemente un appuntamento in genere preso dalle agenzie per cui lavorano, minicab office. Tuttavia, anche loro devono essere in possesso di una licenza e dipendono dalla Public Carriage Office, ma a differenza dei cab neri guidano macchine normali. Come facilmente immaginabile, il Cab è caro da mantenere per il proprietario – ogni vettura costa circa 30 mila euro e per legge deve essere sottoposta a completa revisione ogni anno – il black cab è simbolo di affidabilità e confort. A Londra ci sono 24.600 black cabs e un numero imprecisato di minicabs, privati che fanno i tassisti con le proprie auto.

taxi londra
taxi londra

Costo taxi Londra

Oggi abbiamo una tariffa che parte da 2,60 Sterline, senza supplementi per il numero dei bagagli che abbiamo assieme a noi. I supplementi scattano dopo le 20, le 22, nei fine settimana e durante le feste. Nel 1907 venne introdotto il tassametro per calcolare il costo della corsa che costava 8 scellini per il primo miglio.

Se siete con amici magari 4-5 persone, provate a prendere un cab, scoprirete un altro aspetto di Londra interessante. Taxi Londra sono o no un sinonimo perfetto di chi vuol vedere la capitale inglese nella sua interezza ?

Check Also

Cosa non fare a Londra

Cosa non fare a Londra | Weekend in Inghilterra

Cosa non fare a Londra | Gli errori da non ripetere Nel momento in cui …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti