Privacy Policy
Home / Viaggi / Ferrara in Fiaba la magia in città

Ferrara in Fiaba la magia in città

La magia di Ferrara in Fiaba

Castello di FerraraQuando si pensa alle fiabe il nostro pensiero corre inevitabilmente ai classici Disney come Cenerentola, Biancaneve, Aladin, Peter Pan, oppure alle nuove favole che incantano ogni giorno milioni di bambini in tutto il mondo. Queste sono le fiabe che ci piace raccontare ai nostri bambini, quelle fiabe nelle quali ci piacerebbe perdersi e ritrovarsi 1000 e 1000 volte ancora o immaginarsi nei panni dei protagonisti. Ferrara in Fiaba ti da questa possibilità di tornare bambino e sognare nuovamente !

Chiudi gli occhi e la fantasia ti porta a viaggiare nel Magico regno di Arendelle in compagnia di Anna, Elsa e Kristoff. Sotto quella magica nevicata sono indaffarati a cercare il naso di Olaf, che, chissà come e chissà perchè non sta sul suo simpatico faccione bianco…ma dove sarà finita quella carota?

Povero Olaf..

Non l’avete trovata ?? Beh forse è il caso di chiudere gli occhi…. immaginarsi che sia proprio il Genio della Lampada di Aladino a suggerirti che forse la carota/naso di Olaf possa essere finita nelle tasche del suo affamato padrone…ma adesso dove sarà il suo fantomatico padrone ?

Principessa Jasmine dammi un aiuto, prendiamo il tappeto magico e voliamo sopra le nuvole alla ricerca del naso di Olaf! Per nostra sfortuna scopriremo che lo scaltro Aladin è stato catturato e imprigionato dal Gran Visir Jafar, la sua nota bramosia di diventare sultano è conosciuta da tutti, come quella di sposare la bella principessa, che però non ne ha la minima intenzione. Amici, rimbocchiamoci le maniche e aiutiamo la bella Jasmine a liberare il suo amato.

Ma al momento di salutare tutti ci accorgiamo che la Lampada del Genio è sparita e al suo posto troviamo una piccola simpatica tazza da tè, bianca, dipinta, semplice.

Chiudiamo gli occhi ancora una volta e con la fantasia planiamo nel castello incantato de La Bestia dove Mrs Brick, la Teiera e il candelabro Lumiere ci guidano attraverso le splendide sale alla ricerca della casa del Genio.

Il Ballo..

Mentre cerchiamo la lampada, ammiriamo il ballo di Belle con la Bestia sulla dolce melodia cantata da Mrs Brik che ci racconta la storia d’amore fra il suo padrone e Belle. Alle loro spalle fa mostra di se la Rosa incantata perchè le vere rose incantate esistono solo nelle favole ???

Terminato il ballo, trovata la lampada del Genio ci viene incontro sulla porta la magica Trilly, la fatina volante amica di Peter Pan!! E la fantasia per Peter Pan è la vita, quella cosa che fa diventare reale l’Isola che non c’è, Capitan Uncino col coccodrillo, Spugna e tutti i Bimbi sperduti…quella cosa che noi, non più bambini, spesso dimentichiamo di usare, assorbiti come siamo da impegni e responsabilità.

Come è bello perdersi di “Fiaba in Fiaba” dimenticare per un attimo la realtà che ci ciroconda, lasciandosi andare in quel caleidoscopio di colori e all’immaginazione…facendosi trascinare dalle trame delle storie più belle.

Sembrerebbe tutto finito…invece..

Incontriamo la dolce e sognante Ariel sul suo scoglio, la ribelle Merida dai lunghi e ricci capelli rossi col suo arco e le sue frecce, la radiosa Cenerentola sulla sua carrozza a forma di zucca trainata dai cavalli e la sorridente Biancaneve. Sembra incredibile ma a Ferrara in Fiaba succede anche questo 🙂

 

Questa splendida manifestazione, alla sua quarta edizione, va in scena a Ferrara nel Parco del Sottomura.

Per i più piccoli è stata proprio una bellissima esperienza, probabilmente torneranno a casa ancora con gli occhi sognanti !

Ferrara sotto le stelle per sognare, Ferrara in fiaba per tornare bambini.

Ferrara come arrivare:

Ferrara in fiaba si raggiunge seguendo la A13.

L’organizzazione degli eventi comprendeva anche laboratori di cucina, bricolage, merende con le principesse, incontri con i personaggi in lingua inglese, piccoli saggi di equitazione e sul palco del teatro tantissimi spettacoli che portavano in scena la magia delle più belle fiabe Disney. Tantissimi stand presenti dove poter trovare leccornie di ogni tipo per soddisfare ogni tipo di appetito.

La chiusura di una splendida giornata all’insegna della fantasia e della magia delle fiabe non poteva essere migliore: nella magnifica location del Castello Estense, una cena con le Principesse delle Fiabe fantastica.

Belle, Ariel, Anna ed Elsa accompagnate da tutti i personaggi delle loro storie hanno animato con musiche canti e giochi una cena che rimarrà per molto tempo nei sogni e nei pensieri dei bambini ma anche degli adulti, tornati bambini grazie alla fantasia e alla magia delle fiabe !

Si spengono le luci.. si torna a casa..

Se preferite rimanere qualche altro giorno nella città estense qualche piccolo consiglio:

Ferrara cosa fare:

la città estense, 135mila abitanti circa, è anche nota come la città delle biciclette, cinta da antiche mura che le corrono intorno. Durante la stagione estiva Ferrara da vedere offre molto, è una bellissima cittadina da assaporare con calma, apprezzando tutto il centro storico. Ferrara da visitare, Ferrara da vedere in un giorno sono quelle classiche frasi che risuonano con facilità a chi arriva da queste parti, ma vi assicuriamo che c’è molto da vedere oltre alle sopracitate mura. Inutile menzionare il bellissimo castello perchè a nostro parere è stupendo !

Ma non perdete l’occasione per vedere l’eccezionale cattedrale romanica di San Giorgio e tanto altro. Se poi avete qualche altro giorno da spendere magari date una occhiata anche Ferrara e provincia, Ferrara e dintorni… non vi deluderà !

Check Also

la masseria

La Masseria Puglia | Vivere la tradizione rurale nel Salento

Cosa è la masseria ? Dolce vita in Puglia Sino a quando non arrivai di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti