Privacy Policy Parco del Retiro Madrid: come arrivare, prezzi e consigli
Home / Racconti dal mondo / Parco del Retiro Madrid: come arrivare, prezzi e consigli

Parco del Retiro Madrid: come arrivare, prezzi e consigli

Parco del Retiro Madrid

Vi sono venute a noia le vie affollate del centro, la vostra Madrid è diventata un pochetto pesante ? Allora, un bel sospiro di sollievo, cose da vedere a Madrid ce ne sono moltissime, prendete fiato e catapultatevi in questo polmone verde nel cuore della capitale spagnola. Benvenuti nel magnifico Parco del Retiro. Mi raccomando non confondetevi con i giardini del Buon Ritiro. Questo splendido giardino situato nei pressi del Museo Prado (leggete come fare per avere l’ingresso gratuito), osservando la mappa di Madrid si trova nei pressi del centro della capitale, si estende per 118 ettari e rappresenta uno dei principali luoghi di interesse della capitale spagnola.

Parco del Buen Retiro

Il Parque del Retiro è una tappa assolutamente consigliata, perfetto da visitare in una giornata di sole! Una volta entrati sarete accolti da giardini molto curati, difatti questi ultimi sono tenuti benissimo da giardinieri sempre all’opera, con erba curata e nessuna cartaccia in giro. Tanti sono i luoghi pittoreschi: posto perfetto per distendersi, passare qualche ora nella natura e concedersi un attimo di pace. Complimenti al comune di Madrid che ha deciso di contribuire in maniera profonda, con risultati ottimi su questo piccolo gioiello, hanno fatto investimenti abbastanza sostanziosi ma il risultato è sotto gli occhi di tutti.

parco del retiro
parco del retiro

Parchi Madrid

Il Parque rappresenta il posto ideale per immergersi nel verde pur rimanendo in città. Ci sono numerose panchine su cui leggere o prendere il sole, magari leggersi la guida per visitare Madrid al meglio. Si possono trovare degli artisti di strada che propongono veri e propri spettacoli di magia, da vedere se non si è troppo di fretta. Si può percorrere il parco del retiro in lungo e in largo senza annoiarsi: ci sono piazzette con aiuole sempre fiorite, fontane, statue commemorative, laghetti ( il complesso del “Ricordo”, in memoria delle vittime degli attentati terroristici, è superbo), giardini stile Versailles (in miniatura ma fanno la loro figura!) e poi al centro del parco c’è un lago con servizio di barche a remi: 5 euro a barca (non a persona !!) assolutamente da farci almeno un giro, senza dimenticare il bellissimo Palazzo di Cristallo. 

Palazzo di Cristallo Madrid

Rappresenta probabilmente una della attrazioni principali del Parco del Retiro. La struttura in metallo e cristallo venne costruito per la prima volta nel 1887, ha subito varie modifiche prima che nel 1995 venisse deciso di riportarla alla forma iniziale.

Palazzo di Cristallo Madrid
Palazzo di Cristallo Madrid

Parco del Retiro orari

  • Da aprile a settembre: 6:00 – 24:00
  • Da ottobre a marzo: 6:00 – 22:00

Parco del Retiro prezzo

L’ingresso al parco del Retiro è completamente gratuito

Parco del Retiro come arrivare

A nostro parere la soluzione più semplice è sicuramente con la Metropolitana. Tenete conto che vista l’estensione del parco, ci sono numerosi ingressi per l’esattezza sono 10, quindi avrete l’imbarazzo della scelta su quale porta scegliere per accedere all’interno.

Quale fermata scegliere
Noi abbiamo deciso di prendere la linea 2, ci siamo fermati a quella che si avvicina maggiormente al parco (fermata Retiro) entrando dalla Puerta de Hernani.
Parco Madrid
Parco Madrid

Unica nota dolente se andate a “el retiro“: fate attenzione ai bar e ristorantini che troverete all’interno del parco: non sono per niente economici; d’altronde tutto il mondo è paese ! Il nostro viaggio a Madrid non finisce di certo qua, vi abbiamo solo dato una piccola perla per poter assaporare al meglio la capitale spagnola.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial
Vai alla barra degli strumenti