Privacy Policy
Home / Viaggi / Quanto costa il Parmigiano Reggiano

Quanto costa il Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano prezzo al Kg

Una cena in famiglia come tante, all’improvviso una domanda che scatenò la curiosità di molti.. Ma quanto costa il Parmigiano Reggiano al Kg ?

La convivialità che c’era sino a quel momento tra gli astanti si trasformò in una discussione boccaccesca: quando è in offerta si trova a meno di 10 euro al Kg, il grana costa meno del parmigiano, ma quanti litri di latte serve per fare una forma di formaggio ? Come si fa il formaggio ?

Tutte queste domande nonostante Wikipedia che parzialmente aveva illuminato le nostre menti erano rimaste senza risposta.

L’occasione di una visita ad un caseificio a Lesignana in Provincia di Modena, dove viene fatto il Parmigiano Reggiano ci permetteva di toglierci tutti questi dubbi: da quel momento avevamo la certezza di sapere quanto costa il Parmigiano Reggiano ma non solo, tutte le curiosità sarebbero state soddisfatte.

Come si fa il Parmigiano dop ?

Arrivati di buon mattino presso il caseificio, accolti con grande entusiasmo dalla nostra guida, dopo i convenevoli del caso, ci inizia ad illustrare come viene fatto il Parmigiano Reggiano.

Il Parmigiano Reggiano è un formaggio italiano DOP Denominazione di Origine Protetta a pasta dura fatto con latte vaccino.  Per la precisione del disciplinare di produzione del Consorzio Parmigiano Reggiano di Tutela indica come zona d’origine quella composta dalle province di Parma Reggio Emilia Modena e parte di quella di Bologna a sinistra del fiume Reno.

Per realizzare questa prelibatezza il consorzio del Parmigiano Reggiano suggerisce due mungiture: una alla sera ed una al mattino.

Il latte della raccolto alla sera viene, versato in grandi contenitori di rame larghi e bassi chiamati “affioratori”, e lasciato riposare tutta la notte. La “panna”, la parte grassa del latte che affiora durante la notte, sarà utilizzata per produrre il burro.

Lasciato riposare per una notte, il latte viene versato nelle caldatie a forma di cono rovesciato, ed in questa fase viene ri-aggiunto il latte della mungitura del mattino.

Quanto latte serve per fare una forma di Parmigiano Reggiano ? Per ogni forma sono necessari circa 550 litri di latte

Come si trasforma il latte in Parmigiano-reggiano ?

La magia avviene in tre fasi distinte: riscaldamento, spinatura e cottura.

  • Riscaldamento: una volta che il latte è stato versato nelle caldaie si inizia a scaldarlo lentamente. Durante questa fase viene aggiunto il siero.Appena il latte raggiunge la temperatura di circa 30°C viene aggiunto il caglio, dopodiche si attende che comincia la fase della coagulazione (formazione dei cristalli tipica del Parmigiano Reggiano).
  • Spinatura: una volta che il latte è “cagliato” si procede con un apposito strumento alla rottura dei coaguli con un apposito strumento denominato “spino”.
  • Cottura: una volta che si è proceduto alla rottura dei coaguli, il composto viene portato ad una temperatura di circa 50°, i granuli si depositano sul fondo, quindi si lascia riposare per un’ora circa cosi si da modo alla massa di compattarsi. Trascorso il tempo necessario il casaro avvolge la massa in una tela di lino e lo pone in uno stampo detto fascera.

Sta prendendo forma…

La tela di lino viene cambiata più volte (proprio in questa fase il Parmigiano Reggiano si asciuga e comincia a prendere la sua forma definitiva). Al termine di questo processo viene etichettato con un codice univoco che rimarrà tale sino al termine della sua vita.

Il Parmigiano Reggiano deve riportare sulla parte esterna della forma i contrassegni nella loro integrità atti a identificare e distinguere il prodotto.

Non rimane altro che passare dalla salatura dove per 20 giorni circa le forme rimangono immerse in una soluzione di acqua e sale.

Una volta terminata questa fase si può definire conclusa la parte produttiva e inizia la stagionatura.

Parmigiano Reggiano stagionatura:

Le forme vengono messe a stagionare in ambienti a temperatura e umidità controllata.

Il Parmigiano Reggiano rimane a riposo per almeno 12 mesi, dopo di che i controlli di qualità che vengono eseguiti qualificano la bontà del prodotto.
La stagionatura minima è di 12 mesi ed è a quel punto che soltanto le forme idonee all’esame di selezione possono proseguire la stagionatura per 24 mesi e oltre.
Il Parmigiano Reggiano che non supera i test di qualità non viene buttato bensì viene dato come pasto per i maiali.
 

Parmigiano Reggiano prezzo:

Purtroppo il prezzo del Parmigiano negli ultimi anni ha avuto una forte contrazione: il prezzo scese ai minimi storici dopo il terremoto che colpì le zone dell’Emilia Romagna. Quanto costa il Parmigiano Reggiano era sulla bocca di tutti perchè dopo pochi giorni partì una vera e propria gara di solidarietà per dare una mano alla popolazione terremotata.

parmigiano reggiano vacche rosse
Caseificio4madonne

Ma non solo il sisma, un pò anche la crisi economica che ha colpito le famiglie ha ridotto la quantità di formaggio acquistato.

Negli spacci aziendali dei caseifici viene commercializzato solo il 10 per cento del prodotto, con prezzi che vanno da 10 ai 14 euro al chilo. Nei supermercati il Parmigiano è spesso un prezzo civetta (anche a 9-10 euro al chilo), quindi per i consumatori spendere cifre superiori ai 10 Euro può rappresentare spesso una eresia commerciale.

La nostra esperienza al caseificio dopo aver riempito le pive di un bel numero di spicchi con diversa stagionatura si può definire conclusa, è stata una due giorni intensissima, ma molto interessante.

Aceto e Parmigiano connubio fantastico da ripetere più spesso nelle nostre case !

Mi raccomando non fatevi ingannare dal parmiggiano reggiano o dal parmesan cheese, il parmigiano quello vero è soltanto uno, frutto del lavoro di consorzi emiliani che lavorano alacremente per avere questa eccellenza italiana e mondiale, non lo dimenticate mai !

Quanto costa il Parmigiano Reggiano
Parmigiano Reggiano

Check Also

aereo con bambini

Viaggiare in aereo con bambini piccoli

Viaggiare in aereo con bambini piccoli Aereo bambini sono parole che a prima vista non sembrano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti