Privacy Policy
Home / Community momondo / Fare la valigia | I segreti per fare il bagaglio

Fare la valigia | I segreti per fare il bagaglio

Fare la valigia | Cosa portare in viaggio

Preparare la valigia è sempre stato un problema per molti, in realtà è una vera e propria arte che nel tempo si affina sempre di più permettendoci di ridurre sempre di più il peso e ci consente di portare solo il necessario per affrontare con serenità un viaggio. Ma come si prepara una valigia ? Proviamo a dare qualche consiglio utile, visto che @momondo è curioso di conoscere le nostre doti di impacchettatori seriali. Come approntare un bagaglio, come fare la valigia perfetta.

Preparare una valigia

Partiamo dal presupposto che un viaggio è la somma di tanti piccoli tasselli che si uniscono come un puzzle perfetto, a volte anche un semplice dettaglio può rovinare l’intera vacanza. Niente rovina un viaggio come una cerniera di una valigia che non si chiude perfettamente o una ruota che non gira. Quante volte rimandiamo l’acquisto nel nuovo bagaglio, preferiamo tenere quello ammaccato piuttosto che investire qualche soldo in uno nuovo acquisto che può essere anche costoso. Dal momento in cui lasciamo il bagaglio in aeroporto, dopo averne fatta massima cura, ci affidiamo all’esemplarità dei dipendenti aeroportuali, visto che da quel momento loro saranno i custodi e saranno loro che ce la faranno avere a destinazione. Siete già al nastro in aeroporto, pronti a partire ? Tornate in voi… andiamo a vedere come fare a prepararla al meglio.

Preparazione valigia: mission non impossibile

Quando si prepara un bagaglio, l’aspetto principale da tenere di conto è proprio la distribuzione del suo peso, evitando che sia eccessivamente carica tanto da rendere difficoltosa la chiusura.Nel caso in cui imbarchiate oggetti pesanti, questi dovranno essere messi nella parte bassa, vicino alle ruote, in molto tale che il baricentro basso riduce la probabilità che questa si ribalti continuamente. Fateci caso, alla fine l’operazione si rivela molto semplice !

momondo
Hai visto le ultime offerte

La preparazione continua: cosa fate con i vestiti ?

Con il vestiario come vi comportate ? Alcuni viaggiatori arrotolano i vestiti; altri li impacchettano o li piegano. Poi ci sono quelli che riempiono la valigia fino all’orlo e poi ci saltano sopra, oppure si siedono su di essa fino a quando non chiude. La maggior parte giura che all’arrivo avrà sempre vestiti ben stirati ed ordinati. Noi abbiamo cominciato da un periodo a questa parte di usare “vestiti da viaggio”, si avete capito bene, sono dei capi che usiamo solamente durante le vacanze, capi non più alla moda, ultimo grido, ma che sono perfetti per un viaggio dalla parte opposta del mondo, da un lato ci permettono di viaggiare con più serenità in caso di uno smarrimento e dall’altro non c’è nessun problema nella sua gestione.

Prima di portare un numero esagerato di capi per garantirsi sempre un capo pulito, valutate anche di portare tutto in lavanderia. Con qualche Euro risolverete la questione, avrete capi lavati e stirati pronti ad essere messi nuovamente, alleggerendo il vostro bagaglio.

Abbiamo testato anche il sottovuoto di alcuni capi. Il risparmio di spazio è notevole nulla da dire. C’è da considerare che dovrete procurarvi anche qualcuno che ve lo garantisca al ritorno… altrimenti sarete costretti ad imbarcarvi come quello della pubblicità della Michelin. Nel caso portiate con voi liquidi come shampoo, balsamo, bagno schiuma per fare un esempio, valutate l’ipotesi di portare con voi dei campioncini che possono alleggerirvi di molto il bagaglio e avere una maggiore quantità di spazio a vostra disposizione.

Quando state per chiudere i bagagli al di là degli immancabili documenti di viaggio, non scordatevi gli adattatori: cellulari, macchine fotografiche hanno sempre bisogno di una bella carica. Per ultimo anche forse il più importante, portatevi con voi una bella batteria di farmaci; non una vera e propria farmacia, magari consultatevi con il vostro medico, ponderate la scelta di principi attivi ad ampio spettro di azione che saranno un toccasana per guadagnare un poco di spazio nel vostro esile bagaglio.

Al rientro…

Prima di mettere via il vostro bagaglio in attesa del prossimo viaggio: assicuratevi che sia completamente asciutto per prevenire la muffa. Conservatelo in un luogo che la ripari dalla luce diretta per evitare che il colore di quest’ultimo perda di vivacità. Se potete mettete una valigia dentro l’altra, assicurandosi che tutte le lampo siano chiuse, mettendo del giornale nelle tasche esterne per garantire al bagaglio il mantenimento della sua forma.

Ultimo consiglio da un impacchettatore seriale è quello che se non viaggiate spesso, coprite la valigia con un sacco, per evitare che la polvere si depositi nel tempo sciupando e deteriorando quest’ultima. La prossima volta quando farete il bagaglio, al pensiero cosa mettere in valigia… un sorriso vi accompagnerà !

#owtravelers #admomondo

Check Also

fairy pools

Fairy pools |Piscine delle fate |Scozia

Piscine delle fate, Fairy Pools Road trip alle Isole Ebridi Penso che poche persone conoscano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti