Privacy Policy Lago di Braies chiuso al traffico auto in estate
Home / News dal Web / Lago di Braies chiuso al traffico auto in estate

Lago di Braies chiuso al traffico auto in estate

Si potrà raggiungere solo a piedi, in bicicletta o con la navetta

Braies chiude al traffico. A volte quando si diventa troppo famosi, bisogna agire con forza e fermezza. Il Lago di Braies, stranoto conosciuto grazie alla fiction Tv “Un passo dal cielo” alza bandiera bianca. I tanti turisti, troppi, che ci hanno abbagliato con le mille mila immagini dei social dei pini secolari, o di quelle nuvole che si riflettono a specchio sul lago, hanno fatto scattare l’allarme.

Lago di Braies | Overbooking

Sino ad oggi era un lungo serpentone, una lunga coda di turisti che si accalcavano lungo le strette vie che percorrono il perimetro del lago. Il lato romantico si era perso da tempo, sostituito da lunghe code di fronte al noleggio delle piccole barche. Proprio questo continuo incedere di persone ha creato un vero e proprio problema che l’amministrazione altoatesina ha risolto introducendo un numero chiuso durante l’estate. Avete capito bene dal 10 luglio al 10 settembre l’accesso sarà chiuso ai mezzi privati tra le 10 e le 15. Sino ad oggi nell’unica strada che conduce al lago, era impossibile muoversi, nonostante un ampio parcheggio che può ospitare centinaia di auto e pullman. Da ora in poi avremo un limite !

lago di braies
lago di Braies

Lago di Braies come arrivare

Durante la chiusura si potrà raggiungere il lago soltanto a piedi, in bicicletta oppure con uno shuttle messo a disposizione dall’Amministrazione.

il bus da prendere è il numero 442 che parte da Dobbiaco e ferma a Villabassa e a Segheria. In alternativa il numero 439 che parte da Monguelfo e ferma a Segheria. Tariffa unica di 3 euro per tutti i passeggeri a partire dai 6 anni e per il trasporto animali. 
Lago di Braies

Braies Lago | arriva il momento di riflettere

Il lago di Braies ha gridato, ha lanciato un messaggio forte, è finito il tempo delle scarpe con i tacchi a spillo, dei selfie nei pressi dello specchio di acqua. Probabilmente è il momento di far ritornare questo luogo come tanti altri di montagna a quello che era: un bellissimo luogo che in estate è uno specchio di acqua con un caleidoscopio di colori che si mescola dal verde al blu e di inverno si trasforma in una coltre di ghiaccio, una fiaba a cielo aperto dove ci si può persino pattinare, dove si può sognare !

Check Also

Museum pass

Museum Pass Trentino, il lasciapassare

Museum Pass Trento: i segreti Appena rientrati dal Trentino, ancora inebriati dai colori, dai sapori, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial
Vai alla barra degli strumenti