Privacy Policy Pirano cosa vedere - Viaggio in Slovenia

Pirano cosa vedere – Viaggio in Slovenia

Il nostro itinerario per visitare Pirano

Il nostro viaggio in Slovenia non era ancora finito, guardando qualche foto su internet avevamo apprezzato questo piccolo spicchio di costa che guarda la nostra beneamata Italia. La Slovenia, non ha molta costa a sua disposizione, ma quelle che ci sono, sono incredibilmente belle. Pirano sarebbe stata la prossima meta da visitare. Città di antica origine e porto di pescatori, deve la sua fortuna alla presenza delle saline che hanno rifornito Venezia, con i suoi mercati per lungo tempo. L’Italia è veramente a due passi, l’influenza dell’architettura veneziana, è molto forte, i colori pastello sono facilmente visibili in gran parte delle costruzioni del centro storico. Le vie strette e le piccole case donano alla città un fascino particolare.

Pirano
Pirano

Ben presto scopriamo che Pirano è una meta turistica assai frequentata in tutte le stagioni anche a seguito della mitezza del suo clima. Leggenda narra che sulla punta estrema della piccola città, sia stato costruito un faro della per orientare le navi nei momenti di difficoltà. Gli fu assegnato il nome greco di pyr, che significa fuoco.

Rispetto alla vicina Portrose, rappresenta il suo esatto alter ego. Se da un lato abbiamo luci, hotel, centri termali, dall’altra Pirano offre un’immagine molto più pacata, più patinata. Pirano con il suo passato, è proprio l’opposto della moderna e vivace Portorose, dalla quale dista soli 15 minuti.

Pirano Slovenia cosa vedere

Piazza Tartini

La prima attrazione che visitiamo, visto che ci arriviamo con la navetta direttamente dal parcheggio fuori città. la piazza centrale ovale, in marmo, sul porto. È letteralmente e figurativamente il cuore colorato della città. Gli edifici storici color pastello intorno al centro sono belli. Al centro della piazza si trova la statua del compositore Giuseppe Tartini che nacque a Pirano, Approfittiamo dell’ufficio del turismo, per entrare e chiedere qualche informazione per visitare al meglio questa piccola gemma.

Pirano cosa vedere
Come mai la piazza ha una forma ellittica?
Dal 1912 al 1953, serviva da capolinea per il tram elettrico che qui girava, lungo il tragitto che collegava Pirano a Portorose e Lucia.

Casa Veneziana

L’edificio più suggestivo di Piazza Tartini è la casa veneziana, dal colore pastello rosa, del 15° secolo, con finestre a trafori e balcone. Leggenda narra che fu costruita da un mercante veneziano per la sua amata. Ci divertiamo ad osservarla e notiamo tra le finestre un leone con uno stendardo tra i denti. E’ stata rinominata con l’appellativo “Lasa pur dir” (Lasciali parlare) per zittire le voci dai pettegolezzi.

Cattedrale di San Giorgio

La cattedrale di San Giorgio a Pirano, è famosa per la splendida vista sulla piazza e sul porto. Nel 1344, venne consacrata come chiesa gotica a tre navate. Apprezzabile il suo campanile che ricorda quello di San Marco a Venezia. Noi siamo arrivati troppo tardi, se potete prendetevi il vostro tempo per salire sulla torre e godere della vista sulle antiche mura della città di Pirano.

cosa vedere a pirano

Prešernovo nabrežje

Semplicemente il viale di Pirano; va dal porto fino alla fine del promontorio, dove si trovano il faro e la chiesa di San Clemente. Lungo il viale si cammina con piacere, di fronte ai tanti locali dove prendere un drink oppure in uno piccoli ristoranti che servono piatti di mare con una splendida vista panoramica.

pirano spiagge

Museo Marittimo Sergej Mašera

Uno dei punti fermi per chi ama l’archeologia e le anfore romane. Nel momento in cui si decide di camminare per Pirano trovate del tempo per visitare il Museo marittimo Sergej Mašera. Fondato nel 1954, si trova nel palazzo Gabrielli, datato XIX secolo.

Piazza 1 Maggio

Non grande come Piazza Tartini. Nel medioevo era la piazza principale del paese. La piazza è circondata da interessanti edifici barocchi, tra cui l’ex farmacia cittadina sul lato nord (ora il ristorante Fontana). Non si può non notare al centro della piazza una grande cisterna barocca (vodnjak) che fu costruita alla fine del XVIII secolo per raccogliere l’acqua piovana proveniente dai tetti circostanti. Il tutto arriva dai pesci sorretti da due putti in pietra posti agli angoli della piazza stessa.

Pirano dove mangiare

Caffe Teater

Questo caffè è davvero familiare per chi visita la cittadina di Pirano, in Slovenia. Vedendo il via vai di gente capiamo rapidamente quanto sia popolare questo locale. Un grande piacere sorseggiare un caffè godendo della bella vista sul mare, sul porto e sul lungomare. Nel pomeriggio le tazze di caffè lasciano spazio ai cocktail, la terrazza diventa un posto meraviglioso per sedersi al sole.

Riva

Posto meraviglioso e con piatti buonissimi. Da Riva si mangia egregiamente pesce fresco. Il ristorante è sul mare ed è curato in ogni dettaglio,
La vista dalla terrazza sul mare è bellissima.

Punta Caffe

Punta Caffè è il luogo ideale se visiti Pirano. Se vuoi bere qualcosa o prendere un gelato per la strada è una delle scelte TOP. Abbiamo preso un cappuccino, Magnificamente situato, con vista sul mare. Il gelato è ottimo, lo consigliamo vivamente.

Pirano dove dormire

È molto speciale alloggiare al B&B Memento, nascosto in una di quelle strade romantiche di Pirano, dove ci siamo imbattuti per caso. Le camere e i bagni di questo splendido edificio storico sono belli, moderni e la terrazza panoramica si affaccia sulla città vecchia e sul porto.

Pirano come muoversi

È quasi impossibile parcheggiare a Pirano. Se non si gode di permessi per accedere al centro della città è possibile lasciare l’auto solo in periferia. Abbiamo parcheggiato l’auto nel garage di Garažnala. Dal garage, sono necessari 10 minuti a piedi, per raggiungere il cuore della città. L’alternativa è quella di di parcheggiare l’auto nel garage Formače. Scendendo lungo la strada si può prendere un bus navetta che va verso il centro della città.

Pirano come arrivare

Una meta facilmente raggiungibile dall’Italia. Dopo aver passato la città di Trieste, si supera il confine, in sequenza passiamo Capodistria e Isola per arrivare a questa sorta di penisoletta che si protende verso il mare.

Check Also

capodanno a Lubiana

Lubiana | Capodanno Slovenia | tra gelo e mercatini

Lubiana capitale Slovenia Perché scegliere la Slovenia ? Perché fare Capodanno a Lubiana ? In …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leonardo Pavese C.F. PVSLRD74L21D612F Elisa Grillo C.F. GRRLSE76C66D612G
Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial
Vai alla barra degli strumenti