Privacy Policy
Home / News dal Web / Google Trips, App in viaggio

Google Trips, App in viaggio

Google Trips

Google si lancia anche nel mondo dei viaggiatori. Non è ancora disponibile sul mercato, ma sta già avendo un forte interesse mediatico. Google Trips, app per viaggiare, prossima al lancio, racchiude tante funzioni: dalle prenotazioni di hotel e voli, alle cose da fare in città. Il colosso di Mountain View sta entrando sempre di più nel mondi dei trasporti con una app che racchiude tutte le informazioni di viaggio sulla località prescelta.

Google Trips si divide in varie aree:

  1. Reservation“: che raccoglie appunto tutte le prenotazioni
  2. Getting around” per orientarsi con i mezzi di trasporto ed imparare come muoversi nella nuova città; fornisce una serie di informazioni utili all’arrivo, tra cui i percorsi e i mezzi per muoversi dall’aeroporto, con tanto di tariffe medie di taxi, bus e treni, il servizio di trasporto pubblico locale, con info sui biglietti, le linee e gli orari di servizio. Se ci si muove in auto, la app offre anche indicazioni anche sul codice della strada e su modalità e costi dei parcheggi.
  3. Things to do” troveremo una serie di consigli sulle attrazioni locali e sugli eventi in corso, ordinabili anche in base alla popolarità. C’è poi una sezione “farther away” dedicata a chi volesse spingersi un po’ più in là della singola meta designata.
  4. Food and drink” con vari suggerimenti delle varie guide locali, fornisce una prima serie di informazioni generali sul luogo che si vuole visitare, ad esempio quali sono i piatti tipici della regione/nazione/città, quali sono i quartieri più rinomati per l’enogastronomia, gli eventi e i locali della movida notturna. In parallelo, la sezione offre una selezione di luoghi, sempre basati sulle schede con recensioni e informazioni, categorizzati secondo diversi parametri, per punteggio assoluto, ristoranti “family-friendly”, i migliori luoghi per la colazione, quelli più convenienti, quelli con cucita tradizionale, vegetariani e vegani, cibo da asporto, dolci, locali con drink e musica dal vivo, negozi che vendono specialità locali.
  5. Need to know”, racchiude una serie di utilità indispensabili in viaggio, come le informazioni sul sistema sanitario, gli ospedali e le modalità di soccorso in caso di emergenza, le farmacie aperte h24, il tasso di cambio e le tasse applicate, le zone dello shopping e le comunicazioni (internet wi-fi free, ecc.).
  6. Saved places”, ovvero la possibilità di aggiungere in questa cartella i luoghi che si desidera assolutamente visitare, un po’ come un diario di viaggio virtuale.

Google Trips, organizzatore viaggi perfetto, al momento non è ancora disponibile sul mercato, aspettiamo a giudicarlo anche se le premesse sembrano essere molto buone.

guida michelin percorso
Google Trips

 

Check Also

la masseria

La Masseria Puglia | Vivere la tradizione rurale nel Salento

Cosa è la masseria ? Dolce vita in Puglia Sino a quando non arrivai di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti