Privacy Policy
Home / Viaggi / Isole Baleari in cucina | Viaggio tra i sapori

Isole Baleari in cucina | Viaggio tra i sapori

Isole Baleari in cucina

Nel momento in cui prenotiamo un viaggio alle Isole Baleari, significa apprezzare il mare ma non solo. Se vogliamo immergerci pienamente dobbiamo anche entrare nel mondo della cucina che ci permetterà di capire al meglio cosa ci sia di speciale in una vacanza con la famiglia tra Minorca, Maiorca, Ibiza e Formentera. Il sole, ma non solo, è uno degli ingredienti principali delle “Isole Baleari in cucina”. Proprio in queste zone la fanno da padrone il pane, l’olio di oliva, i formaggi ed i pomodori (non potete non assaggiare i Ramallet).

Il nostro viaggio in cucina sta per cominciare, mettiamoci seduti in una dei tanti locali e proviamo ad assaggiare.. il meglio delle Isole Baleari.

Maiorca:

Non si può non cominciare con le zuppe marocchine (che si possono consumare anche con la forchetta) a base di verdure di stagione e fette di pane inzuppate nel brodo oppure se siete amanti della carne potrete assaggiare la sopes de matances. Se avete ancora appetito dedicate la giusta attenzione all’ensaimada. Si tratta di un dolce di pasta sfoglia, farcito di marmellata, panna, crema pasticciera o cioccolato. Se desiderate potete completare con una spolverata di zucchero a velo. Dolce cosi famoso che gli è stato riconosciuto il titolo di Indicazione geograficamente protetta. Accompagnate il tutto con del buon vino, del pregiato malvasia, oppure gettate le vostre ultime fiches sul Palo de Mallorca.

ensaimada

Minorca:

La forte tradizione della matanza (uccisione del maiale) spinge il mercato e la cultura dei prodotti tipici verso gli insaccati: cuixotcarn i xulla, e sobrassada. Quest’ultima, in particolare, è un insaccato crudo stagionato prodotto dalla miscela di carne magra e grasso di maiale tritati ai quali vengono aggiunti la paprika affumicata dolce, il sale e le spezie. Solitamente si mangia tostata o cotta in inverno, con miele e formaggio, oppure cruda spalmata sul pane in estate. Il tutto è provato con le sue cocas dolci e salate, rotoli di pane ripieni di sobrassada, torte salate di carne, formaggio e ricotta. Una vera e propria prelibatezza.

sobrassada

 

Il tutto lo possiamo trovare in uno dei tanti mercati rionali della zona dove è possibile trovare oltre ai salumi anche il tipico Mahon: formaggio grasso di media o lunga stagionatura a pasta semidura che rimane a stagionare per almeno due mesi. La crosta è morbida, pasta compatta dal sapore paglierino. Davvero un formaggio DOP !

Ibiza:

Il piatto che va per la maggiore è il nelsofrit pages, piatto a base di agnello, pollo, patate e strutto di maiale e l’arroz de matanza: piatto della tradizione contadina locale nel quale il riso è immerso in una varietà di carni diverse. Se invece della carne preferite il pesce potete puntare la vostra attenzione sul bullit de peix (stufato di frutti di mare, crostacei e patate) alla tonyina a l’Eivissenca, dove il tonno – ingrediente principale della cucina ibizenca – viene preparato con pinoli, spezie, uva passa, uova, succo di limone e vino bianco. E per concludere, la caldereta de langosta: aragosta cucinata con calamari, patate e aglio. Una vera delizia per il palato!

nelsofrit pages

Formentera:

Il pesce secco è l’ingrediente principale delle ricette dell’isola, si trova nell’insalata payesa (o di Formentera), fatta anche con crosta di pane, peperoni, cipolla e insalata. anche se uno dei piatti tipici è il Calamars a la bruta (calamari fritti nel proprio inchiostro). Anche il miele ed i fichi sono specialità della zona. Prima di fare rientro in Italia fermatevi a comprare in uno dei tanti shop così da avere un bel ricordo eno gastronomico ma non solo delle Isole Baleari.

calamars-a-la-bruta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti