Privacy Policy
Home / Viaggi / Tra Hotel Albatros Viserbella e San Leo

Tra Hotel Albatros Viserbella e San Leo

Hotel Albatros Viserbella: volo da 10

Hotel albatrosEra mattina presto, il sole entrava già dalle finestre. La nostra camera al quarto piano dotata di tutti i comfort dava sul litorale, si poteva godere di una magnifica vista della riviera romagnola sino addirittura alla grande ruota panoramica di Rimini. Le onde si infrangevano sui frangiflutti con molto fragore, ancora non c’era molta gente in spiaggia forse la bandiera rossa posizionata a pochi metri dal bagno-asciuga stava facendo desistere molti bagnanti dallo scendere al mare.Il tempo di lavarsi la faccia, mettersi qualcosa addosso ed eravamo tutti pronti per la colazione dell’Hotel Albatros. Per qualche giorno avevamo deciso di rilassarci, di pensare a noi stessi, di staccare la spina dal caos cittadino.

Hotel Albatros Viserbella:

Una scoperta favolosa questo albergo, di quelle che ti lasciano letteralmente a bocca aperta. Sul lungomare di Viserbella a pochi chilometri dalla strafamosa Rimini proprio al confine con Torre Pedrera si trova l’Hotel Albatros, una struttura a conduzione familiare. La sensazione appena varcata quella porta è di trovarsi “a casa lontano da casa”: la gentilezza ed il calore di tutti ti avvolgono sin da subito.

In ascensore mentre scendevano per la colazione incontro Paolo, il titolare, giovane ragazzo esuberante e pieno di idee, con quella solarità e cordialità propri della Romagna e della sua gente.

Il tempo di un saluto con Paolo che veniamo subito accolti dai ragazzi dello staff. Nel frattempo una occhiata alla stanza delle colazioni: ricca, abbondante, varia, di qualità. Si passa dal dolce al salato con grandissimo imbarazzo nella scelta. Albatros Viserbella sembra proprio il posto giusto per noi ! Le recensioni che avevamo letto su Tripadvisor erano davvero la ciliegina sulla torta !

Le nubi incombevano sempre..

Il tempo non si era ancora rimesso al bello, quindi decidiamo di fare la classica gita fuori porta: veniamo incuriositi dal piccolo depliant di San Leo. Rapiti dalle fotografie decidiamo di fare un giro in questo ridente paesino a circa 30 chilometri da Rimini.

Abbandoniamo le spiaggie affollate e ci spostiamo nella Val Marecchia arrampicandoci su questo sperone di roccia con le pareti a strapiombo.

San Leo
San Leo

Una gita fuori porta:

San Leo, è un comune della provincia di Rimini, di circa tremila abitanti, in estate si popola tantissimo anche grazie alle numerose iniziative che arricchiscono il palinsesto della piccola enclave romagnola.

Il piccolo paesino, vi permetterà di godere di una bella giornata perchè ben presto vi accorgerete che questa è una realta ricca di un passato che si fonda sin dall’epoca romana.

La Rocca di San Leo è probabilmente una delle cose più belle da vedere, iniziata nel 15° secolo, è famosa per aver ospitato all’interno del suo carcere il Conte di Cagliostro. Attualmente gli ambienti della fortezza sono la sede di un museo d’armi e di una pinacoteca. Se avete tempo approfittate per fare una veloce visita.

Nella vostra scorribanda, non potrete non notare il duomo in stile romanico.

Il tempo scorre veloce, potevamo decidere se sostare in una delle tanti locali ed assaggiare qualcosa di tipico oppure ridiscendere e tornare verso la via dell’albergo per usufruire della piscina dell’hotel Albatros.

Nonostante uscisse un odore buonissimo pensiamo che sia meglio fare rotta verso casa, rimarremo con il dubbio di quei tanti prodotti fatti a mano oppure di quelle semplici piadine accompagnate ai dei calici di rosso tipici della zona. San Leo si rivela la classica escursione da fare in quei giorni quando il meteo non è dei migliori.

hotel albatros viserbella
hotel albatros

Il tempo di rientrare in stanza mettersi il costume, per fare un tuffo in piscina. In realtà all’hotel Albatros le piscine sono 3: quella piccola dei bambini, quella calda con l’idromassaggio (una goduria assoluta) e quella grande che è uno dei punti di aggregazione dell’albergo intorno alla quale sono sistemati gli ombrelloni e le sdraio.

La piscina centrale è ampia, grande, ci ha permesso di giocare, tuffarci ma anche solo e semplicemente rilassarci approfittando del pallido sole che nel frattempo aveva fatto capolino tra le nuvole. Il tempo di guardare l’orologio che ci accorgiamo che era già giunta l’ora di cena.

Cosa ci hanno preparato di buono i ragazzi della cucina ?

Inutile perdersi in tanti giri di parole, cucina da 11 e lode: buffet ricchissimo di insalate e di antipasti, ottime minestre, nell’accezione romagnola che comprende tutti i primi piatti, scelta fra il pesce sempre fresco o carne, inframezzate anche da specialità tipiche romagnole come “crescione” o la classica piada.

Non potevano mancare i dolci fatti in casa ed i gelati. Ti alzi dal tavolo sazio, forse anche di più, ma come si fa a non assaggiare tutte queste bontà ?

La serata scivola via molto piacevolmente, il caffè e l’amaro in veranda bevuto con gli altri ospiti della struttura mentre i bambini giocano nell’area “playground” a loro riservata, da non dimenticare anche l’abile Sofia, una giovane animatrice che si prodiga con grande passione ad intrattenere i piccoli ospiti con tante attività pensate apposta per loro.

Il caffè lo abbiamo finito, l’aria si è rinfrescata, una bella brezza marina si è alzata dal mare, tempo di rientrare in stanza… Domani si riparte con un’altra bellissima giornata all’Hotel Albatros !

Hotel Albatros Viserbella immagini:

 

 

 

Check Also

la masseria

La Masseria Puglia | Vivere la tradizione rurale nel Salento

Cosa è la masseria ? Dolce vita in Puglia Sino a quando non arrivai di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti