Privacy Policy
Home / Bimbi in viaggio: racconti dal mondo / Kinderdijk Olanda | Mulini a vento

Kinderdijk Olanda | Mulini a vento

Kinderdijk Mulini | L’Olanda del Vento

Avevamo programmato da molto tempo di visitare i mulini a vento di Kinderdijk nei Paesi Bassi. Nonostante tutto la nostra escursione era stata rimandata varie volte per svariate ragioni, una volta eravamo malati, una volta comunioni e cresime ci avevano impedito di partire… fatto sta che in qualche modo non abbiamo mai trovato il tempo per andarci. C’era sempre una buona ragione per rimandare. Tutta questa storia ha avuto finalmente un lieto fine, la sera di Natale, navighi sul sito della più famosa low cost d’Europa è trovi una tariffa talmente invitante che non abbiamo saputo resistere. Il “clic” è stato immediato, non potevamo dire di no !

Da quel momento abbiamo cominciato lo studio per cercare di capire come ottimizzare al meglio la permanenza nel Benelux.

Kinderdijk o Zaanse Schans:

La prima questua che ci eravamo posti era proprio questa, quale zona dei mulini visitare, quale la migliore ? Zaanse Schans, ha di sicuro il suo fascino, ma le ottime recensioni di Kinderdijk ci hanno fatto scegliere per la seconda ipotesi. A conti fatti pensiamo di aver fatto la scelta giusta, percorrere quel breve tratto di strada e vedere questi enormi mulini in queste lande di terra scaldate lievemente da un tiepido sole è un vero spettacolo.

Avevamo visto molte foto dei mulini a vento di Kinderdijk Olanda nel corso degli anni, ma non avevamo mai saputo quale fosse la loro storia.

Non ci saremmo mai immaginati che fossero così vecchi… Il più vecchio, il Blokker, risale a prima del 1540, quando fu menzionato per la prima volta su una mappa. Gli altri 18 mulini a vento che ora formano il paesaggio unico di Kinderdijk risalgono al periodo che va dal 1738 al 1740. Sono stati costruiti come parte di un sistema di drenaggio per scaricare l’acqua dall’area nel fiume che successivamente scarica l’eccesso nel mare.

Per molti secoli i mulini a vento olandesi hanno svolto un ruolo importante nel drenaggio e nella bonifica dei terreni nei Paesi Bassi. Se si conosce un minimo la geografia e la morfologia dei Paesi Bassi, si sa che quasi un terzo del paese è sotto il livello del mare e due terzi dell’Olanda sono vulnerabili alle inondazioni. Gli olandesi sono conosciuti in tutto il mondo per la loro gestione dell’acqua. Se venite a Kinderdijk si può conoscere la storia completa della gestione delle risorse idriche, nel corso dei secoli, il tutto all’interno di  un’unica sede.

mulini a vento olanda kinderdijk
mulini a vento olanda kinderdijk

Olanda Kinderdijk:

Alcuni fatti interessanti sui mulini di Kinderdijk:

– Originariamente c’erano 20 mulini a vento a Kinderdijk. Ora ne rimangono attivi solamente 19.

– Il sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO di Kinderdijk è composto da 19 mulini a vento, ma è possibile entrare solo in due di essi: Nederwaard e Blokweer. La maggior parte degli altri mulini a vento sono usati come case private e non possono essere visitati.

– In passato le vele dei mulini a vento erano utilizzate come mezzo di comunicazione tra i mugnai. La posizione delle vele indicava se i mulini dovevano essere azionati o se i mugnai avessero preso una pausa. Ma erano anche abituati a condividere le notizie come la nascita, il matrimonio o la morte in una famiglia … Nelle occasioni festive, i mugnai decoravano i loro mulini a vento con bandiere colorate.

Quello che ci è piaciuto di più della nostra visita di famiglia a Kinderdijk con la nostra bambina è stato proprio l’ambientazione scenica, parcheggi l’auto in un luogo sicuro, ti fai una breve camminata e poi arrivi alla zona dei mulini. Si può scegliere tra una bella passeggiata, trascorrere un paio d’ore lungo i canali, sia a piedi che in bicicletta, oppure fare un picnic approfittando delle tante aree adibite a sosta. Noleggiare una bici costa circa 3 euro all’ora e abbiamo visto almeno due posti nel villaggio dove è possibile noleggiarne una.

Abbiamo camminato lungo il canale non è una camminata molto lunga, da 25 a 45 minuti a senso unico a seconda del ritmo e di quante volte ci si ferma per fare le foto.

Kinderdijk con la barca:

Se non ti piace camminare, puoi prendere una barca – Canal Hopper – che si ferma in tutte le principali attrazioni della zona. Oppure puoi prendere una barca normale – Canal Cruiser – per la corsa panoramica. Una corsa in barca costa 5 EUR per gli adulti e 3,5 EUR per i bambini. L’intera area intorno ai mulini a vento è facilmente accessibile, quindi è possibile visitare con un bambino ed il passeggino. Se vi portate con voi un cestino da picnic sappiate che c’è una bella area picnic al mulino di Blokweer.

La cosa che colpisce che nei mulini aperti hanno fermato il tempo è possibile vedere come cucinavano o facevano il bucato, le piccole stanze in cui dormivano o gli abiti che indossavano… Una ricostruzione perfetta ed assolutamente istruttiva. 

Una cosa che ci ha molto impressionato sono state le vele dei mulini a vento. E’ difficile spiegare a parole cosa si prova ad essere in piedi accanto alle vele giganti che girano a gran velocità. È ipnotizzante e curioso allo stesso tempo.

kinderdijk

Kinderdijk come arrivare:

Kinderdijk Paesi Bassi si trova a soli 20 km a est di Rotterdam ed è poco più di un’ora di macchina da Amsterdam. Puoi arrivarci con un vaporetto da Rotterdam, in auto o come parte di un tour organizzato. Se venite con la macchina sappiate che la tratta Amsterdam Kinderdijk è molto bella e scorrevole.

Kinderdijk Ticket:

La visita dell’area è gratuita mentre è a pagamento l’ingresso ai mulini a vento. Il biglietto costa 7,5 EUR / adulto (5 EUR per i bambini) e include un cortometraggio nel centro visitatori. Conoscerai un po ‘la storia” dell’area: è molto ben fatta e ne vale davvero la pena! Prendete nota che non è in Italiano !! 

Tutto sommato, siamo stati benissimo a Kinderdijk e siamo davvero contenti di aver finalmente trovato il tempo per visitare la zona. Ci tornerei? Assolutamente SI ! Non partirei da casa per vedere solo questa parte di mondo. Ma è qualcosa che si deve aggiungere alla propria wishlist, un bell’itinerario di viaggio in terra olandese è un mix perfetto tra natura e cultura per conoscere a fondo tutta la zona . Dopo tutto, questo posto è unico nel suo genere: mulini Olanda Kinderdijk impossibile non andarci !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti