Home / Valigia2mezzo: le news dal Mondo / Viaggio in Turchia, Erdogan fa paura ?

Viaggio in Turchia, Erdogan fa paura ?

Viaggio in Turchia | Turchia News| Farnesina Turchia

Quando si pensa ad un viaggio in Turchia, ci sono varie correnti di pensiero: ci sono quelli che pensano alla Moschea Blu, al Topkapi, alla Crociera sul Bosforo; altri invece corrono con il pensiero subito ad Erdogan, alle sue affermazioni tiranniche e dispotiche: «qualunque decisione presa dal Parlamento europeo mi entra da un orecchio e mi esce dall’altro.»

Tutte le volte che davanti alla TV scorrono le immagini di News Turchia ho sempre un tuffo al cuore, una tristezza infinita, visto che questo paese ci ha fatto letteralmente innamorare! La situazione in Turchia al momento sembra essere stabile anche se i colpi di coda del presidente sono sempre imprevedibili. Se mi chiedessero oggi la situazione in Turchia penso proprio che accetterei e volerei senza indugi sulla vecchia Bisanzio.

Io non voglio credere a lui, io voglio credere alla gente di quella fantastica terra che ho avuto il piacere di vedere tre volte. Inebriati dai colori, dai suoni e dalle contraddizioni. Viaggiare ad Istanbul è questo, sognare ad occhi aperti !

Cattolici e Musulmani che si mescolano come un formicaio impazzito in una torre di Babele.  Questa terra di contrasti rappresenta un caleidoscopio di colori, di pensieri, con il valore aggiunto del rapporto qualità-prezzo che è veramente ottimo. Istanbul, la città più grande della Turchia, da sempre un crocevia tra Europa e Asia, nel corso della sua storia ha fatto parte di diversi imperi.

La Turchia è il 6 ° destinazione di viaggio più popolare al mondo , accoglie 42 milioni di visitatori all’anno.

Entrando nel dettaglio… perchè fare delle vacanze in Turchia ?

  1. Le persone:

So che sembra come diciamo sempre che la gente di questo o quel paese siano le più belle del mondo, ma la Turchia ha davvero delle persone ospitali, non si tirano mai indietro, se possono ti danno sempre un mano con il sorriso sulle labbra. Non siamo riusciti a sedersi a una fermata dell’autobus senza avere qualcuno che venisse a chiacchierare con noi, oppure che ci abbia offerto una tazza di te

2. Il cibo.

Trae origine dalla cucina ottomana, una sorta di fusione delle cucine dell’Asia Centrale, di quelle che si affacciano sul Mar Mediterraneo e quella dei Balcani. Kebab ? Falafel ? Shwarmas ? Tante specialità da assaggiare, da assaporare lungo un viaggio in Turchia ? La parte migliore? Provate ad assaggiarle, ditemi quale preferite !

3. Uscire dai soliti percorsi.

Andare in Turchia, non significa andare solo ad Istanbul. Significa uscire dalla metropoli, prendere un bus ed andare nelle zone più remote. Ho avuto la fortuna di visitare la Cappadocia a Maggio quando ancora non c’era molta gente in giro. Sarò un visionario ma per me rimane uno dei più bei posti che abbia mai visto. La Mongolfiera merita un discorso a se ! Dico solo di provarci… Da lì scendere sino al mare passando da Efeso, visitare i resti romani in una quiete irreale; apprezzare quello che in pochi valorizzano. Infine se avete tempo raggiungete la Turchia orientale, quella praticamente esente da turisti, ha alcuni dei migliori cibi, persone e paesaggi ! Ti consigliamo di chiedere la gente del posto dove andare e seguire i loro consigli.

 4. Fumare Sheesha (Nargile)

Non ho mai fumato in vita mia e mai lo farò, però quando andrete in Turchia rimarrete affascinati dalle case da tè; l’odore unico dello Sheesha; sarete inebriati dai vapori aromatizzati. Mi ha dato sempre l’impressione di avere a che fare con qualcosa di illegale, nella mia mente giravano a random le immagini del film “Fuga di mezzanotte”. Mi son fatto un film ?

5. Viaggio in economia

Dal momento che una parte di Turchia è parte dell’Europa, la gente pensa sempre che sia costoso viaggiare. Ma non lo è! Abbiamo girato la Turchia in Autobus, dormendo in alberghetti più che dignitosi. La sera abbiamo cenato sempre in ristoranti caratteristici. Non abbiamo fatto un viaggio 5*, ma a noi interessava provare una soluzione che ci permettesse di entrare in contatto con gli abitanti del luogo; a conti fatti penso che sia stata una scelta ottima !

6. I bazar

Trascorrere una giornata in uno dei bazar della Turchia è uno spettacolo in sé! Il trambusto, gli odori, la gente e l’energia in questi luoghi è fenomenale. Dal Grand Bazaar di Istanbul ai bazar. Se organizzate un viaggio non potete non andare in questo mercato, così vasto da potersi addirittura perdere con estrema facilità ? Cosa si può trovare al Grand Bazaar ? Non rimane altro che scoprirlo…

7. L’Hammam

Queste tradizionali, antiche case da bagno sono state utilizzate per secoli. Ce ne sono alcune famosissime. Uscirete come nuovi ! Spazzolati, scrostati, rivestiti, un figurino !   La quantità di pelle e la sporcizia che viene fuori durante il processo è incredibile. Non avrete mai avuto il piacere di sentire una pelle così liscia.

Che dirvi ! Organizzate le vostre Vacanze in Turchia, lasciate le ipocrisie, venite ad apprezzare una delle perle del Mediterraneo !  Non rimarrete delusi Istanbul Turchia sono un binomio perfetto per ogni viaggio . Inutile dirvi che un viaggo in Cappadocia da aggiungere ad Istanbul è la classica ciliegina sulla torta !

Immagini Turchia:

Check Also

carnac

Allineamenti di Carnac Francia: Megaliti

Allineamenti di Carnac Francia: Megaliti I megaliti hanno avuto sempre un’aura di mistero. Basta pensare …

No comments

  1. Istanbul! Ci vorrei tanto andare.. Ma a volte mi viene una leggera paura.. Non so! Devo decidermi… Bella la Capadocia, la mongolfiera credo sia un’esperienza indimenticabile!

    • Sono sempre dell’idea che la Turchia sia uno dei paesi del mediterraneo più sottovaluti. Istanbul e’ di una bellezza infinita da togliere il fiato. Solo 5-6 giorni per vedere la capitale sono spendibili in questo gioiello. Poi il resto… Fantastica ! Non avere indugi e prova !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti