Privacy Policy
Home / Valigia2mezzo: le news dal Mondo / Un giorno a Potsdam

Un giorno a Potsdam

A pochi passi da Berlino

Un giorno a Potsdam La classica escursione fuori porta ci porta a lasciare Berlino per qualche ora, per permetterci di trascorrere un giorno a Potsdam.

Approfittando di una buona offerta che ci permette di spostarci in treno con una tariffa agevolta andiamo in quel di Potsdam.

Potsdam si trova a circa 25 km da Berlino e data la vicinanza con la capitale, possiamo considerarla quasi come una zona residenziale di essa. Puoi raggiungere la città da Berlino con il treno (S-Bahn) per Potsdam.

La città di Potsdam è famosa per i suoi castelli, per i suoi parchi ma non solo, oltre al castello ed il parco di Sacrow, il ponte di Glienicke, da segnalare lo studio Badelsberg ed il castello di Charlottenhof, ma soprattutto Sanssouci con il suo incantevole palazzo.

Ci sarebbe tanto altro da vedere ma già per vedere questo piccola serie abbiamo bisogno di parecchio tempo. 

Proprio per la innumerevole quantità di monumenti, questa cittadina è stata insignita come patrimonio dell’Unesco.

Mettete in conto una buona parte della vostra giornata se volete visitare tutti i monumenti, i castelli ed i parchi nella sua interezza.

Un giorno a Potsdam: cosa fare

Il Castello di Sacrow è famoso per il suo interno barocco, e per la presenza di una quercia secolare all’interno del parco.

La sua costruzione fu decisa nel 1773, da un tenente svedese al posto di una fortezza del XIV secolo.

Il ponte di Glienicke detto anche il ponte delle spie; il famoso Ponte delle Spie.

Usato durante la Guerra fredda per scambi di prigionieri fra le due Superpotenze.

Un pezzo di Storia. Durante la guerra fredda veniva infatti chiamato “il ponte delle spie ” essendo stato al centro di scambi diplomatici tra il patto di Varsavia e la Nato, che lo utilizzarono come punto di scambio delle rispettive spie prigioniere.

Lo studio Babelsberg è un circuito di teatri di posa, sale per le riprese e studi cinematografici.

Da molti riconosciuto come uno dei più antichi studi cinematografici del mondo.

Costruito prima dell’inizio della prima guerra mondiale, ha conservato intatta la sua storia ed è noto che è stato usato sino ad ora visto che negli ultimi anni alcune soap-opera sono state girate proprio qua.

Se non vi siete stancati potete andare al castello di Charlottenhof: bello, molto ben tenuto, agevolmente visitabile senza troppa fatica, sicuramente ricco di storia e tradizione.

Costruito da Schinkel per i principi ereditari ha la forma di una villa romana, interessanti i pavimenti originali (che vi obbligano a soprascarpe tipo pantofole).

Durante il periodo natalizio il cortile si riempie di bancarelle.

Un giorno a Potsdam: la chicca finale

Sanssouci: Bellissima residenza da esplorare!

Da molti definita la Versailles Prussiana, sono la sintesi di varie correnti artistiche.

Si trova nella parte orientale dell’omonimo parco ed è uno dei più famosi castelli di Potsdam, capitale del Brandeburgo.

La collocazione del palazzo di Sanssouci su una collina coltivata a vigneto riflette un ideale di armonia fra l’uomo e la natura, in un paesaggio ordinato dall’intervento umano.

All’interno è magnifica con marmi, quadri e sculture che possono tener testa ad altre residenze storiche.

Anche il giardino è tenuto magnificamente con fontane, siepi ed alberi.

Particolarmente bello l’enorme parco nel quale fare una lunga passeggiata.

L’unico appunto che possiamo fare è quello relativo al costo del biglietto che dovremmo aggiungere nel caso si usi la macchina fotografica all’interno.

Viene chiesto una aggiunta pari a 3 Euro.

Un giorno a Potsdam è il giusto compromesso specie se si ha voglia di cambiare, di provare a conoscere una realtà vicina a Berlino molto interessante.

Un piccolo salto nei dintorni della capitale tedesca che vi permetterà di respirare al meglio la capitale tedesca.

A consuntivo possiamo dire proprio che un giorno a Potsdam si può fare, anche con il passeggino !

potsdam

Check Also

Trenino rosso del Bernina

Trenino rosso del Bernina: guida completa

Il Trenino rosso del Bernina: costi e percorso Il Trenino rosso del Bernina è una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti