Home / Valigia2mezzo: le news dal Mondo / Rouen città dai cento campanili, Normandia

Rouen città dai cento campanili, Normandia

Rouen Normandia

Rouen: una città che merita veramente tanto ! Punto di riferimento del nord della Francia.

Se vi trovate da queste parti nella zona settentrionale della Francia, non molto lontano da Parigi. non avete ancora pianificato nulla dei vostri viaggi, fateci un salto. E’ una realtà non troppo grande, ma molto rappresentativa dello stile impressionista di Monet, capoluogo del dipartimento della Senna Marittima e della regione della Normandia.

La città è famosa perche oltre ad essere attraversato dal fiume più famoso di Francia (ovviamente la Senna), viene anche varcato da tre suoi affluenti: l’Aubette, il Robec, e il Cailly.

Scoprite la bellezza di questa città attraverso la visita dei suoi musei ma non solo. Molti la ricordano anche per la morte di Giovanna D’Arco, difatti Rouen fu teatro del martirio di Giovanna d’Arco condannata al rogo, bruciata nel 1431 nella Piazza del Vecchio Mercato.

Soprannominata con il nomignolo di Pulzella d’Orléans, di estrazione molto povera si innalzò al ruolo di salvatrice della Francia.
Anni dopo fu giudicata come eretica presso un tribunale ecclesiastico e bruciata davanti a tutti.
Oggi, a memoria della “paladina” sorge una chiesa, anche se secondo noi lo stile è un pò bizzarro e stona un pò rispetto all’ambiente che lo circonda. Le sue vetrate colorate sono comunque da apprezzare per la sua bellezza e per la tonalità dei colori.

Rouen cosa vedere:

Il centro di Rouen non è molto grande, palesa il suo cuore medioevale grazie alle sue strette vie e grazie anche quelle 200 case a graticcio che ancora sono presenti nell’anima pulsante della città.

Probabilmente se siete venuti da queste parti sarete stati interessati in prima battuta dalla cattedrale di Rouen, la chiesa più imponente.

Rouen Cattedrale

La Cattedrale di Rouen si trova nella città vecchia a poca distanza dalla piazza del Mercato Vecchio. Una delle più belle cattedrali della Normandia, imponente. Da fuori è spettacolare sia di giorno sia di notte. Ha le due torri campanarie diverse tra loro. Sarete colpiti immediatamente da uno stile gotico persistente. D’acchito si rimane strabiliati dalla sua bellezza. All’interno trova riposo Riccardo Cuor di Leone

Non so se siamo stati fortunati o meno, ma la sera alle 23 sulla facciata della cattedrale uno spettacolo di luci e suoni veramente bello dove è stata ricostruita la storia della città. Un filmato da vedere che lascia senza fiato.

Entrate in questa Cattedrale gotica per respirare un po’ della storia di questa deliziosa città e del suo glorioso passato.

cattedrale di rouen monet

Nonostante l’incendio e successivamente i pesanti danni subiti durante i bombardamenti nella 2° Guerra Mondiale (la testimonianza della distruzione è visibile da delle immagini che sono esposte all’interno della chiesa), la Cattedrale (in parte restaurata) conserva ancora numerose opere pittoriche e scultoree rilevanti.

Rimarrete ipnotizzati dalle bellissime vetrate gotiche dipinte a mano.

Lo stile gotico è esaltato dalle grandi finestre con le vetrate policrome, e dalle tante guglie e archi a ogiva, rendendo giustizia a questo stile architettonico che è nato in Francia soppiantando il romanico che non avrebbe potuto sopportare i pesi portando al crollo delle pareti della chiesa. (STORIA DELL’ARTE TI AMO !!!).

Altro dettaglio che avvalora la bellezza di questa chiesa: Monet l’ha ritratta più volte nei suoi dipinti. Difatti non è un caso che il pittore francese ne abbia tratto ispirazione dipingendo una famosa serie di dipinti sul tema delle Cattedrali.

Ultimo particolare ma forse il più importante e da non sottovalutare… l’entrata è libera.

Rouen Gros-Horloge

rouen francia
Rouen

Proprio a qualche centinaio di metri dalla chiesa, non potrete non vedere la torre dell’orologio ! Colpirà sicuramente la vostra attenzione, molto bello non solo dal punto di vista estetico ma anche particolare nelle sue forme.

Posizionato al di sopra ad un arco nella strada pedonale più importante della città, finemente lavorato affiancato dalla torre che ne contiene il meccanismo che lo fa muovere. Visitabile anche internamente, ma volendo basta ammirarlo da fuori lungo la strada. Simbolo e luogo di ritrovo, da vedere sicuramente.

La nostra visita nella città francese dura soltanto un giorno anche se di cose da vedere a Rouen ce ne sono molte.

Quindi non vi rimane altro che partire ed iniziare questo bellissimo giro per il nord della Francia.

Rouen Francia come arrivare:

In treno sono numerose le combinazioni offerte; dalla stazione di Paris St Lazare sono circa 70 minuti di percorrenza. In macchina direzione Nord, Francia Rouen, consultate uno dei mille siti di percorrenza che vi consiglieranno anche strade prive di pedaggio.

Check Also

carnac

Allineamenti di Carnac Francia: Megaliti

Allineamenti di Carnac Francia: Megaliti I megaliti hanno avuto sempre un’aura di mistero. Basta pensare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti