Privacy Policy
Home / Valigia2mezzo: le news dal Mondo / Marrakech Marocco, luoghi da vedere

Marrakech Marocco, luoghi da vedere

Cosa fare a Marrakech Marocco

Benvenuti a Marrakech Marocco, con queste parole il taxista si presento al nostro arrivo in aeroporto. Usciti dal gate arrivals, una veloce corsa al riad per lasciare i bagagli  e poi abbiamo cominciato subito la visita della città; la guida “marrakech cosa vedere” non aveva più segreti, era giunto il momento di scoprire ! Nonostante sia principalmente conosciuta per il suo souk dai colori vividi, Marrakech ospita moltissimi musei ed il Dar Darma, il favoloso riad che si staglia nel cuore della Medina, è perfetto per visitare Marrakech, rappresenta l’ideale punto di partenza per visitarli uno dietro l’altro…a piedi !

Concediamoci un the alla menta nel Dar Darma, una dimora privata che offre atmosfera rilassante e  privacy, servizi informali e ospitalità tipica marocchina. Un’esperienza da vivere nell’intimità delle suite, nelle aree relax o sulle terrazze con spettacolare vista sulla Medina, la Koutoubia e la catena montuosa dell’Atlante.

Dopo aver sorseggiato il nostro the, è arrivato il momento di partire, mettete in conto che starete fuori per l’intera giornata, è necessario prendersi tutta la giornata, ma alla fine i vostri sforzi saranno ripagati ! Del resto, a volte anche solamente girovagare e perdersi tra i vicoli della città ha il suo fascino.

Marrakech Marocco luoghi di interesse:

Il nostro giro per la città marocchina comincia da un museo storico marocchino, dal Museo della Fotografia, situato a pochi metri da Dar Darma. Qui è possibile vedere una bellissima e ampia raccolta di foto monocromatiche scattate in Marocco nel periodo che va tra l’800 ed il 900: osservandole si torna indietro nel tempo, tra momenti di vita quotidiana e paesaggi sperduti. E’ preferibile visitare il museo con molta calma, l’esposizione fotografica si dispone su tre piani, prendetevi il vostro tempo per vedere tutti gli scatti, una volta completata la visita, prendete le scale che portano sino alla terrazza dove un ottimo servizio bar e una vista splendida sulla città completeranno al meglio la vostra giornata facendovi godere una vista a 360° sulla Medina. Ingresso al museo: 40 Dhs. Orario di apertura: 9.30-19.00.

foto marrakech
foto marrakech

A pochi passi sorge un altro simbolo della città, la Madrasa di Ben Youssef, al tempo la maggior scuola coranica di tutto il Nordafrica. Considerata all’unanimità un capolavoro di architettura arabo-andalusa, L’interno della Madrasa è bellissima, non potete non notare il mosaico di piastrelle ed i soffitti, archi in stucco, intagli, finestre in legno di cedro e una mirhab, la nicchia che indica la direzione della Mecca, realizzata in marmo di Carrara. Osservate il cielo blu intenso riflettersi nella piscina del cortile interno, chiudete gli occhi e respirate profondamente: l’atmosfera serena, quasi spirituale, che si diffonde all’interno di queste mura non ha prezzo. Guardatela a fondo perchè questa è la più grande Madrasa del Marocco. Ingresso: 40 Dhs. Orari: 8:00-17:00.

In tarda mattinata, Le Jardin Secret è il luogo adatto per risvegliare i sensi: essendo nascosto tra i vicoletti, è molto facile perdersi. Questo giardino si trova nella medina, una piccola oasi dove godersi un po di tranquillità lontano dal chiasso del souk, prendetevi il vostro tempo per visitarlo senza fretta.
Costo del biglietto 50 dirham a testa solo per il giardino, c’è un supplemento per completare il giro salendo sulla torre.

marracash marocco
marracash marocco

Per il pranzo si consiglia una sosta nel cuore del suk, la Terrace des épices: un ristorante raffinato e curato che affianca ottimi piatti internazionali a rivisitazioni della cucina marocchina da provare la specialità della casa, la Tanjia Marrakchia, che viene cucinata seguendo la ricetta originale.

Marrakech Marocco: la giornata prosegue

Se non siete molto stanchi potete aggiungere questa piccola perla sul cosa fare a Marrakech a chiudere la giornata  che una delle tante attrazioni della Medina; i giardini Majorelle. Oasi: questa l’unica parola per descrivere i Giardini Majorelle, il cui nome deriva da Jacques Majorelle, il pittore francese che fece costruire questa residenza magnifica. Un oasi di verde nella città rossa: uno spettacolo di colori ! Se si cerca un po’ di fresco nelle torride giornate di Marrakech é il posto ideale. Ben tenuto e pulito in ogni angolo.

foto di marrakech
foto di marrakech

Marrakech Marocco:

Siete rimasti contenti della vostra visita, ora è il momento di far rientro nel suk e nel vostro riad, possiamo proseguire il nostro tour sul “cosa vedere in Marocco“.

Booking.com

Check Also

Trenino rosso del Bernina

Trenino rosso del Bernina: guida completa

Il Trenino rosso del Bernina: costi e percorso Il Trenino rosso del Bernina è una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Vai alla barra degli strumenti